Tu sei qui

MotoGP, Suppo: Stoner è libero di fare la sua scelta

"Stiamo parlando con Casey. La 8 Ore di Suzuka o le wild card negate non c'entrano nulla"

Suppo: Stoner è libero di fare la sua scelta

Dopo che Ducati ha confermato i contatti con Casey Stoner per averlo come collaudatore, è inevitabile parlare con l’attuale datore di lavoro del Canguro, cioè la Honda. In particolare con Livio Suppo, team principal della Casa di Tokyo.

Come ogni pilota in scadenza di contratto, Casey è libero di valutare ogni offerta - dice il manager - Da parte nostra abbiamo già iniziato a parlargli per continuare la collaborazione, ma capisco l’interesse di Ducati verso l’unico pilota che abbia vinto un titolo con la loro moto”.

E’ comunque strano che Stoner scelga di lasciare la Honda, a cui è stato legato anche dopo il suo ritiro tanto da correre per lei la 8 Ore di Suzuka. Forse quello che è accaduto nella gara di endurance (dove si infortunò a causa di un guasto tecnico) o il fatto di avergli negato le wild card ad Austin e Argentina hanno pesato.

Non credo proprio che questi due elementi possano avere influito - nega Suppo - Anche le wild card sarebbero state solo un occasione speciale, per sostituire un amico come Dani lo è per lui. Dopo non ne abbiamo più parlato e non posso sapere se abbia cambiato idea”.

Intanto un test previsto qualche settimana fa è stato cancellato per problemi di salute dell’australiano.

“Casey è libero di prendere la propria decisione per il futuro e noi la rispetteremo”, conclude Livio.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti