Tu sei qui

MotoGP, Honda: le parole di Rossi non sono la realtà

Parla Nakamoto: "non possiamo accettare le accuse senza prove di Valentino"

Anche Shuhei Nakamoto, il vice presidente esecutivo HRC, ha voluto commentare le parole di Valentino Rossi dopo le accuse lanciate in direzione della Honda.

Questa non è l’atmosfera che volevamo vivere alla fine di un campionato indimenticabile. Ci rendiamo conto che oggi è stato un giorno molto difficile per Valentino. Perdere per cinque punti dopo essere stato in testa per 17 gare deve essere molto deludente.

Tuttavia non possiamo accettare le accuse pesanti che ha rivolto contro il nostro pilota e contro la Honda nelle scorse settimane e nella conferenza post gara. Come per le accuse che ha fatto dopo Phillip Island non ci sono prove a supporto, solo il fatto che Marc ha levato 5 punti al suo avversario per il titolo.

Oggi Valentino ha accusato Marc di non aver mai tentato di passare Jorge che aveva dimostrato un ottimo passo durante tutto il fine settimana conquistando una grande pole in qualifica. Marc ha faticato a stargli dietro durante la gara e sia lui sia Dani hanno fatto un ottimo lavoro riuscendo a non perdere troppo terreno.

Marc aveva pianificato di attaccarlo nell’ultimo giro come abbiamo visto tante volte in passato e se si fosse presentata l’occasione lo avrebbe fatto. Il passo di Dani è migliorato alla fine e quindi ha superato Marc andando però largo e lasciando spazio a Marc per ripassare. Queste sono le gare.

Ci spiace che Valentino non ci creda ma noi siamo certi che sia Marc sia Dani stessero spingendo al 100% per ottenere il miglior risultato possibile per il team Repsol Honda e tutti i nostri partner, come sempre. Non possiamo accettare che queste accuse continuino a riemergere di tanto in tanto ma questa è la percezione di una singola persona – che rispettiamo – ma che non è la realtà.

Valentino è un grande campione e chiaramente una persona intelligente quindi speriamo che col tempo, una volta che le acque si sono calmate, possa rivalutare ciò che è accaduto e riesca ad accettare che quella di oggi è stata una grande gare di una magnifica stagione e che è un peccato rovinarla. Marc e Dani hanno entrambi portato via punti a Valentino e Jorge quest’anno, è la natura delle gare”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti