Tu sei qui

Moto3, Valencia: apre Kent, Oliveira settimo

FP1 - Tra i due pretendenti al titolo al momento quasi tre decimi. Vinales ed Ono in scia all'inglese

Valencia: apre Kent, Oliveira settimo

L'ultimo appuntamento della stagione deciderà chi tra l'inglese Danny Kent ed il portoghese Miguel Oliveira, porterà a casa l'alloro iridato della Moto3. I due si presentano a Valencia con un distacco di 24 punti, con l'inglese del team Leopard Racing largamente favorito per la vittoria finale.

A fine agosto il suo vantaggio sugli avversari era un rassicurante bottino di 110 punti. Da lì in poi la rimonta del pilota su KTM che, dopo la vittoria di Sepang e la difficile gara del rivale, giunto settimo, è riuscito a tener e acceso un barlume di speranza, seppur dettato più dalla matematica.

La prima sessione di libere al Ricardo Tormo vede per adesso Kent leader di classifica, con il portoghese staccato di quasi tre decimi. Tra i due sei posizioni nella tabella dei tempi e 0.297 decimi di gap. In scia al leader del mondiale troviamo lo spagnolo Isaac Vinales che accusa un ritardo di appena 0.036 millesimi e che sopravanza il giapponese Hiroki Ono per poco meno di 0.050 millesimi, con quest'ultimo staccato di 0.085 millesimi da Kent.

A scalare dietro il quarto posto di Efren Vazquez (+0.093), troviamo il migliore dei nostri portacolori Niccolò Antonelli (+0.228), impegnato nella lotta tutta italiana per il terzo posto mondiale, contro Romano Fenati ed Enea Bastianini rispettivamente ottavo e decimo. Tra i due si inserisce la wild-card Nicolò Bulega (+0.345) dello Sky Racing Team VR46 che agguanta la top ten con il nono crono. Sesto Jorge Navarro staccato di 0.269 decimi. Fabio Quartararo, al rientro dopo aver saltato la tappa malese per infortunio, segna il 12esimo tempo dietro il pilota ceco Jakub Kornfeil.

Per gli altri piloti italiani dobbiamo scendere alla 19esima piazza dove troviamo Francesco Bagnaia che sopravanza di due posizioni Andrea Migno, che chiude con il 21esimo tempo. 27esimo Lorenzo Dalla Porta, mentre più in basso nella lista dei tempi troviamo dalla 31esma alla 34esima posizione nell'ordine Stefano Manzi (per lui innocua scivolata nelle prime battute), Alessandro Tonucci, il vice Campione italiano Fabio Di Giannantonio, ed a chiudere Manuel Pagliani.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti