Tu sei qui

MotoGP, Lo zio di Marquez invita i tifosi alla calma

"Godiamoci un grande fine settimana e dimostriamo che siamo i migliori tifosi del mondo"

Da più parti c'è preoccupazione per quanto potrebbe accadere a Valencia fra le tifoserie opposte di Marc Marquez e Valentino Rossi. Così a lanciare un appello di sportività è Ramòn Marquez, zio di Marc e presidente del Fan Club, con una lettera pubblicata su Facebook e diretta ai tifosi di entrambi gli schieramento che saranno a Valencia nel fine settimana.

“Domenica prossima si corre il Gran Premio di Valencia, l’ultimo appuntamento della MotoGP. E’ stato un anno molto emozionante, con gare da ricordare in tutte e tre le categorie, con campioni di diverse nazionalità e con il titolo della MotoGP che domenica sarà ancora in palio. Un appassionato delle due ruote  può desiderare poco altro".

Ramon Marquez poi continua tratteggiando ciò che rappresenta il fan club.

“Siamo nati a Cervera nel 2010 per l’amore per lo sport e la passione che ha suscitato in noi un giovane pilota che è stato campione del mondo per quattro volte e nel quale ci identifichiamo per i suoi valori e la personalità. In questa stagione Marc non avrà la possibilità di lottare per il titolo nell’ultimo evento del calendario, ma noi saremo a Valencia più orgogliosi che mai per sostenerlo. Ma questa lettera non è rivolta esclusivamente ai fan del nostro pilota, è rivolta a tutti gli appassionati dei piloti che partecipano alla MotoGP”.

L'invito dello zio di Marquez è chiaro.

“Tutti noi vogliamo godere a Valencia di un grande fine settimana, tifare i nostri piloti, la grande atmosfera che abbiamo sempre apprezzato ma, soprattutto, non perdiamo la bussola o il rispetto per chiunque. Questo fine settimana a Cheste dimostriamo a tutti che noi siamo i migliori tifosi del mondo in questo fantastico sport del motociclismo”.

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti