Tu sei qui

MotoGP, Il TAS rigetta la richiesta...di Lorenzo

Il Tribunale arbitrale per lo Sport respinge la domanda di Jorge di intervenire a suo nome

Non era stato reso pubblico, ma c'era stata anche una richiesta di Jorge Lorenzo al TAS. Il pilota spagnolo aveva domandato al Tribunale arbitrale per lo Sport di essere ascoltato nel caso Rossi-FIM.  La sua richiesta è stata rigettata.

Non sappiamo quali siano stati i motivi della richiesta, né riusciamo ad immaginarceli. Una specie di 'costituzione di parte civile'? Lo diciamo scherzosamente anche se in questo caso non c'è nulla di cui scherzare.

La richiesta di arbitrato di Rossi invece è ancora pendente ed una decisione, com'è noto, è attesa per il 6 novembre prossimo.


Ecco il testo del comunicato:

FIM MOTOGP CHAMPIONSHIP 2015


AGGIORNAMENTO SULL’APPELLO DI VALENTINO ROSSI


La richiesta di intervento di Jorge Lorenzo è stata rifiutata


Losanna, 3 Novembre 2015 - Il Tas (Tribunale Arbitrale dello Sport) ha rifiutato la richiesta di intervento di Jorge Lorenzo


Il 2 novembre 2015 un pool di avvocati che agiva per conto di Jorge Lorenzo ha presentato richiesta di intervenire a suo nome nell’arbitrato tra Valentino Rossi e la FIM. Oggi pomeriggio il TAS ha informato le parti che la richiesta del Sig. Jorge Lorenzo è stata rigettata. Di conseguenza l’arbitrato del TAS proseguirà unicamente tra Valentino Rossi e la FIM

La decisione riguardante la richiesta del Sig. Rossi  di sospendere l’esecuzione della decisione degli steward FIM è ancora attesa entro e non oltre il 6 novembre 2015

 

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti