Tu sei qui

MotoGP, Yamaha risponde a Honda e Repsol

Il team di Rossi: "la Direzione Gara ha escluso il presunto calcio di Valentino a Marquez"

La sfida a colpi di comunicati stampa no è terminata. Ieri Honda, per bocca di Shuhei Nakamoto, aveva chiarito la sua posizione sul contatto fra Rossi e Marquez. Il manager giapponese aveva sostenuto che, basandosi sui dati della telemetria, Valentino aveva dato un calcio a Marc.

Oggi è arrivata la risposta di Yamaha, che risponde non solo a quella nota, ma anche a quella diramata dallo sponsor Repsol terminato il GP di Malesia.

La posizione del team Yamaha è chiara: non c’è stato nessun calcio e la Direzione Gara lo ha confermato.

Riportiamo integralmente, in traduzione, il comunicato stampa.

In riferimento al comunicato stampa rilasciato da Repsol Media Service domenica 25 ottobre, titolato ‘Pedrosa vince e Marquez cade dopo un calcio antisportivo da Rossi’, come al comunicato stampa rilasciato da Honda Racing Corporation lunedì 2 novembre, titolato ‘Domanda e risposta con Shuhei Nakamoto, Vice Presidente Esecutivo HRC’.

Yamaha vuole esprimere il suo disaccordo con le parole che sono state usate per riportare l’incidente tra i piloti Valentino Rossi e Marc Marquez.

Entrambi i comunicati stampa includono parole che accusano Valentino Rossi di avere dato un calcio alla moto di Marc Marquez che è qualcosa che non è stato provato dalla investigazione della Direzione Gara.

Perciò respingiamo la formulazione usata nei suddetti comunicato che non corrisponde con le conclusioni della Direzione Gara.

Yamaha non ha la volontà di entrare in ulteriori discussioni riguardo questo spiacevole caso e il nostro desiderio è di concludere la stagione MotoGP 2015 nella maniera migliore possibile.

Andiamo a Valencia con la chiara intenzione di fare il massimo per vincere quella che speriamo sua una ultima gara memorabile con tutti i piloti e le squadra che gareggeranno in una modo sportivo esemplare portando benefico alla massima categoria delle corse motociclistiche.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti