Tu sei qui

MotoGP, Cambiamenti per il calendario 2016

Slittano i GP di Germania, Gran Bretagna, Malesia e Valencia. Si finisce il 13 novembre

Erano attesi dei cambiamenti nel calendario del motomondiale per il 2016 e puntualmente sono arrivati. Non si tratta di modifiche di sostanza (non sono stati aggiunti o tolti dei Gran Premi) ma ci sono stati alcuni riposizionamenti di date.

Incominciamo dicendo che la gara di apertura - in notturna in Qatar - è stata confermata e quindi il motomondiale prenderà il via il 20 marzo come previsto. Terminerà invece, sempre a Valencia, una settimana dopo quanto precedentemente comunicato: non più il 6 novembre ma il 13.

Slitterà di 7 giorni anche il Gran Premio di Germania al Sachsenring, dal 10 al 17 luglio. Sarà l’ultimo appuntamento prima della pausa estiva, il campionato riprenderà poi il 14 agosto in Austria, con la new entry del Red Bull Ring.

Passa da luglio a settembre, il 4 per la precisione, il GP di Gran Bretagna che sarà ospitato ancora da Silverstone, visto che il Circuito del Galles che avrebbe dovuto prendere il suo posto è ancora in alto mare.

Ultimo cambiamento per la Malesia, che avrebbe dovuto aprire il trittico asiatico di fine stagione. Il GP era subito successivo a quello di Formula 1 e si è deciso di spostarlo al 30 ottobre.

Da notare i due asterischi vicini agli appuntamenti di Jerez e Brno: significano che le due gare devono ancora essere confermate.

Infine, nessun problema per le due tappe italiane: il 22 maggio si correrà al Mugello e l’11 settembre a Misano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti