Tu sei qui

MotoGP, Rossi: da oggi lavoro per Valencia

Valentino ringrazia i suoi tifosi su Twitter: "leggervi mi ha aiutato a superare amarezza e incazzatura"

Valentino Rossi sarà a Valencia e si giocherà tutte le sue carte per vincere il Mondiale. Dopo la gara di Sepang, il Dottore a caldo aveva dichiarato: “non so se verrò in Spagna, ci devo pensare”. Erano state parole dettate dall’emozioni di quei momenti, che il boss di Yamaha Lin Jarvis si era affrettato a smentire poco dopo: “Rossi sarà al via del GP”.

Il diretto interessato ne ha dato la conferma oggi, attraverso il suo profilo Twitter. Si è rivolto ai propri tifosi: “grazie a tutti per il fantastico supporto, leggervi mi ha fatto superare amarezza e incazzatura. Da oggi si lavora per Valencia”.

Il Dottore non ha nessuna intenzione di gettare la spugna, anzi, probabilmente quello che è successo in Malesia gli darà una spinta extra per cercare di vincere il 10° titolo. Non significa che sarà un’impresa facile, il campo sarà la casa degli avversari spagnoli e la penalizzazione inflittagli dalla Direzione Gara lo costringerà a partire dall’ultima casella dello schieramento. Un bello svantaggio considerando il livello attuale della MotoGP e che il circuito di Valencia è stretto con non troppi punti in cui sorpassare.

Dalla sua avrà i 7 punti di vantaggio su Lorenzo, che potrebbero essere fondamentali.

Queste le combinazioni per cui Valentino potrebbe diventare campione:

Rossi arriva davanti a Lorenzo

Non fanno punti né lui, né Lorenzo

Lorenzo arriva 1° e Rossi  2°

Lorenzo arriva 2° e Rossi  3°

Lorenzo arriva 3° e Rossi  6°

Lorenzo arriva 4° e Rossi 9°

Lorenzo arriva 5° e Rossi 11°

Lorenzo arriva 6° e Rossi  12°

Lorenzo arriva 7° e Rossi 13°

Lorenzo arriva 8° e Rossi 14°

Lorenzo arriva 9° e Rossi 15

Lorenzo arriva 10° o peggio

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti