Tu sei qui

MotoGP, Stampa divisa: Rossi colpevole o vittima?

In Spagna tutti contro Rossi, l'Italia riconosce le sue colpe ma anche il dolo di Marquez

L’incidente tra Valentino Rossi e Marc Marquez si è rapidamente trasformato in un caso. Nella caccia a colpevoli e innocenti, il pubblico si è nettamente diviso in due fazioni, sostanzialmente proponendo un paradigma “bianco e nero”, senza sfumature di grigio. Non molto diversa è stata la reazione della stampa, della quale riproponiamo alcuni titoli e passaggi.

SPAGNA, TUTTI CONTRO ROSSI – Forse il più duro di tutti è stato il quotidiano Marca. “Cade un idolo – ha titolato – Vergognoso, Rossi tira un calcio a Marquez. L’italiano sporca la sua leggenda ma riceve una sanzione ridicola e potrebbe ancora essere campione a Valencia, dove partirà ultimo”. Sempre Marca, questa volta sul suo sito, ha rincarato la dose con “Rossi a Marquez: ‘sei un bastardo’”, con una chiara presa di posizione contro il pilota italiano.

El Mundo ha offerto una simile lettura, con “Rossi sporca la sua leggenda. Dopo un duello teso, provoca la caduta di Marquez con una manovra antisportiva”.

ITALIA, COLPEVOLI ENTRAMBI – Più moderata la posizione della stampa italiana, che ha fatto pochi sconti a Rossi ma anche riconosciuto un “dolo” da parte di Marquez. Il Corriere della Sera, nelle sue pagelle, dà 0 a Rossi perché “abbocca all’amo dell’astio dello spagnolo”, che comunque si becca un 2, perché sta comunque “giocando sporco, ma nei limiti della correttezza”.

“Troppo facile prendersela con Rossi”, è il titolo dell’editoriale del Corriere dello Sport, che ha definito il gesto di Rossi "un'ingenuità. È Marquez che tocca per primo Rossi col casco, appoggiandosi a lui".

Bocciati entrambi i piloti anche dalla Gazzetta dello Sport, che apre con “Così non Vale. Perde la testa e si gioca il mondiale (?), ma ha iniziato Marquez”. Una posizione riassunta all'interno dell'editoriale con “Valentino è stato scorretto, ma Marquez è andato a cercarsela […] è stato semplicemente stronzo”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti