Tu sei qui

Moto2, FP2: Zampata di Luthi, 10° Corsi

Lo svizzero precede Zarco e Lowes, fuori dalla top ten Morbidelli e Baldassarri

La vittoria gli manca dalla Francia, Sepang però è una di quelle piste che lo esaltano. Il venerdì malese incorona Thomas Luthi nel secondo turno di prove libere. Autore del terzo tempo nella mattinata, lo svizzero mette tutti in riga nel pomeriggio, chiudendo la giornata con il riferimento, grazie al tempo di 2’07”453, addirittura otto decimi meglio rispetto alla FP1.

Luthi segna quindi il passo, ma Johann Zarco (+0.285) resta sempre in agguato. Nonostante il titolo sia già in cassaforte, il francese non ha voluto perdere l’occasione per mettersi in mostra, archiviando la giornata a poco più di due decimi dal leader.

Tempi ristretti nel turno conclusivo del venerdì con ben nove piloti racchiusi in un solo secondo. Alle spalle della coppia di testa si conferma Sam Lowes (+0.417), il quale sogna il terzo gradino in campionato alle spalle di Rins. Proprio lo spagnolo è negli scarichi del rivale, separato da soli 78 millesimi, mentre sesto tempo per Folger (+0.770), protagonista in mattinata del miglior tempo.

Giornata in salita invece per i piloti italiani. Ancora una volta il migliore della pattuglia azzurra è Simone Corsi (+1.037), il quale raggiunge la top ten con il decimo tempo. Il suo distacco dalla vetta supera il secondo, risultando di oltre un decimo più lento rispetto alla FP1.

Peggio va al suo compagno di squadra Lorenzo Baldassarri (+1.889), reduce dal terzo posto in Australia. Il portacolori Forward non riesce ad andare oltre il 18° crono, chiudendo a quasi due secondi dalla vetta. Chi migliora invece è Franco Morbidelli (+1.162), dodicesimo alle spalle di Mika Kallio.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti