Tu sei qui

MotoGP, Andrea Dovizioso bloccato a Langkawi

La nube di fumo ha bloccato le partenze dal piccolo aeroporto sull'isola malese

La nube tossica, provocata dagli incendi in Indonesia (di cui avevamo parlato QUI),  sta provocando già i primi disagi al Circus del motomondiale, o meglio a un suo pilota. Andrea Dovizioso, dopo la gara di Phillip Island,  aveva deciso di passare qualche giorno di relax a Langkawi, una piccolo isola a circa un’ora di aereo da Sepang.

Questa sera avrebbe dovuto prendere un volo per raggiungere Kuala Lumpur ma arrivato in aeroporto ha trovato ad aspettarlo una brutta sorpresa: il suo volo era stato cancellato a causa della scarsa visibilità. Se infatti non ci sono problemi nei grandi aeroporti internazionali, nei piccoli scali la nuvola di fumo sta creando maggiori disagi.

Il Dovi è ancora bloccato sull’isola, sperando di partire nella mattinata di domani ma in Ducati stanno già preparando un piano di emergenza. Il forlivese dovrebbe prendere un traghetto e poi raggiungere in auto Sepang, che dista circa 500 km. In un modo o nell'altro, domani il ducatista arriverà in circuito.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti