Tu sei qui

SBK, WSS, resiste Mahias, Sofuoglu e Terol in scia

FP3 - Il francese continua l'assolo in testa ai tempi nelle libere, ma i rivali guadagnano terreno

WSS, resiste Mahias, Sofuoglu e Terol in scia

Dopo l'ultima sessione di libere a Losail, è ancora il francese Lucas Mahias a svettare nella graduatoria combinata dei tempi. Per lui primato di 2.02"642 messo a segno in Fp2 che gli consente di guardare tutti dall'alto. Seppure i rivali iniziano a soffiargli sul collo, in particolar modo due mastini come Nico Terol e Kenan Sofuoglu. Lo spagnolo della MV è l'unico in vetta a migliorare suoi riferimenti e conclude al comando la FP3 con il crono di 2.02"798 per una manciata di millesimi dal turco Sofuolgu (+0.026), relegando in terza posizione il francese su Yamaha, che non riesce a a fare meglio di un distacco di +0.352 decimi dalla testa.

Al momento dunque, il discorso per la lotta pole sembra essere relegato a questi tre nomi. L'altro outsider della categoria, Phil Jacobsen (+0.342), non sembra in grado di impensierire i primi tre. Per lui un qiunto tempo nella combinata dietro l'inglese Kyle Smith.

Dietro Gino Rea che si conferma sesto, troviamo tre piloti italiani capitanati dalla settima posizione del veloce Christian Gamarino, che conclude la sessione con un'escursione nelle vie di fuga, davanti a Roberto Rolfo e un convincente Marco Faccani. A chiudere la top ten l'inglese Kevin Wahr.

Turno sfortunato per Alex Baldolini, 12esimo dietro Lorenzo Zanetti, che rompe il motore della sua MV sul finire di sessione. L'olio in pista della tre cilindri varesina costringe i commissari ad esporre la bandiera rossa, chiudendo i giochi a due minuti dal termine, quando molti piloti erano usciti con la gomma nuova.

Fabio Menghi e Kevin Manfredi terminano rispettivamente in 16esima e 21 piazza nella combinata dei tempi.

Di seguito la classifica combinata al termine dei tre turni di libere della WSS






Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti