Tu sei qui

Moto3, FP2: Navarro primo nei minuti finali

Danny Kent rimane ai box. Oliveira rimane il più veloce di giornata

Tutto per una curva. O meglio, per la curva due, una sinistra da affrontare a velocità sostenuta, e con un lungo periodo in piega.

A Phillip Island protagonista il tempo umido. Dopo aver condizionato la classe regina e la Moto2 nelle prime prove libere, Giove Pluvio guasta un pò le feste anche alla classe cadetta, la Moto3, con una curva - appunto la Due - rimasta umida mentre tutto il circuito si asciugava.

Il risultato? Tutti a box per diversi minuti, e spazio agli esordienti o ad alcuni temerari. E' stata una sessione decisasi negli ultimi minuti questa pomeridiana per la Moto3. Inizialmente, spazio ai nostri Dalla Porta in sella alla Husqvarna, o a Stefano Manzi con Mahindra, in grado di staccare il miglior tempo in condizioni difficili.

Poi, con la pista sempre più in condizioni, i protagonisti soliti dei piani alti sono tornati in vetta, rimettendo in ordine le gerarchie viste in questo 2015. Ciò nonostante, in molti non si son migliorati rispetto alla mattinata. Partiamo da chi proprio non è uscito dai box, ovvero dal leader in campionato Danny Kent, rimasto ai box per un problema tecnico alla propria moto.

Da un polo all'altro della classifica, in cima troviamo Jorge Navarro, che chiude in 1'37.531 con la Honda del team Monlau, davanti a Brad Binder e Miguel Oliveira con le KTM del team Ajo. Il portoghese mantiene il giro più veloce della giornata ottenuto in mattinata, mentre in questo pomeriggio accusa un ritardo di 272 millesimi dal già citato Navarro. Quarta posizione per Romano Fenati (+0.360) davanti a Niccolò Antonelli (+0.515) e Phillip Oettl, questi ultimi in grado di trovarsi anche in testa nella classifica dei tempi, quando i riferimenti cronometrici cominciavano a scendere.

Settimo Isaac Vinales che precede Juanfran Guevara e Livio Loi, sempre a suo agio in condizioni miste. Chiude invece la top ten Francesco Bagnaia a 8 decimi dalla vetta. 'Pecco' si trova di appena 29 millesimi davanti ad Enea Bastianini (che sembra aver sciolto i propri dubbi per il 2016). 22esimo Lorenzo Dalla Porta, 27esimo Tonucci, davanti a Pagliani e Manzi, 32esimo Andrea Migno, subito dietro Fabio Quartararo, 34esimo Andrea Locatelli.


Nella classifica combianta, come detto il migliore resta Miguel Oliveira (1'37.209), davanti a Danny Kent. Entrambi i piloti hanno realizzato la propria miglior prestazione nelle FP1, considerando come Kent non abbia proprio girato nel pomeriggio. Terzo Navarro davanti a Binder, poi Vazquez (1'37.876 in FP1), seguito da Fenati e Antonelli, entrambi migliorati in FP2. Bastianini nelle combinate sarebbe 14esimo, subito dietro a Francesco Bagnaia

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti