Tu sei qui

SBK, Qatar, Haslam: non ho nulla da perdere

"Giochi ormai fatti, voglio chiudere bene l'anno". Torres: "Pista adatta ad Aprilia, sta a me sfruttarla"

In attesa di definire i piani per il 2016, Aprilia si presenta in Qatar per chiudere su una nota positiva la stagione. Il circuito di Losail evoca dolci ricordi per la squadra di Noale, che lo scorso anno ha sigillato in rimonta il titolo mondiale con Sylvain Guintoli. L’occasione è propizia, sia per Leon Haslam che per Jordi Torres, per riportare la RSV4 sul gradino più alto del podio, dove manca dal round d’esordio.

“In Francia le cose non sono andate come sperato, quindi ho davvero tanta voglia di tornare in pista e dare il massimo per chiudere bene la stagione – ha detto Haslam In classifica i giochi sono fatti, quindi non ho nulla da perdere. Lotterò giro dopo giro puntando al miglior risultato possibile. Correre di notte a Doha rende tutto ancora più eccitante, non vedo l’ora di iniziare”.

Quinto in classifica alle spalle del compagno di squadra e miglior rookie dell’anno, Jordi Torres andrà a caccia della sua prima vittoria nel mondiale delle derivate di serie.

“Il circuito di Losail è fantastico e molto completo, con diverse configurazioni di curva – le parole dello spagnolo – La mia Aprilia si adatterà sicuramente bene, sta a noi trovare la migliore messa a punto. Correre di notte è sempre emozionante, specialmente in un circuito largo e sicuro come questo. Trattandosi della ultima gara stagionale, ce la metteremo tutta. L’obiettivo è dimostrare la competitività mia e della moto”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti