Tu sei qui

SBK, Rea a 25 punti dal record: "Losail mi si addice"

"Già l'anno scorso andai forte, voglio chiudere bene una stagione incredibile". Sykes: "Voglio la doppietta"

Kawasaki ha vinto sia il titolo Piloti che quello Costruttori, ma i suoi alfieri ufficiali hanno ancora delle missioni da compiere nel gran finale della SBK in Qatar.

Il ‘cannibale’ Jonathan Rea andrà a caccia del record assoluto di punti in una stagione (552, gliene servono 25), mentre Tom Sykes cercherà di recuperare i 16 punti che attualmente lo distanziano da Chaz Davies per chiudere il campionato al secondo posto e regalare alla Casa di Akashi uno storico “uno-due” iridato.

“Dopo Magny Cours ero felicissimo, e la presentazione della nuova ZX-10R, che ho avuto il piacere di guidare, mi ha resto ancora più carico – ha dichiarato Rea – Losail è una pista che si addice al mio stile, già lo scorso anno l’ho sfruttata a dovere. Sono curioso di vedere come andrà con questa moto e mettere il punto di chiusura ad una stagione incredibile. È molto importante per me iniziare la off-season motivato e con dei buoni ricordi, quindi farò di tutto per avere un weekend memorabile”.

“Il mio obiettivo è di chiudere il campionato al secondo posto – ha aggiunto Sykes – Ci tengo personalmente, perché negli ultimi tre anni con Kawasaki sono sempre stato primo o secondo, e mai lontano dalla vittoria del titolo, due volte mancato per pochi punti. Per arrivare secondo, il miglior piano è di vincere le gare. Il Qatar ha un’atmosfera particolare. Ti rilassi durante il giorno ma alla sera, quando gli altri finiscono di lavorare, noi andiamo in pista a correre. Anche correre sotto i riflettori è qualcosa di unico”.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti