Tu sei qui

MotoGP, De Angelis, leggera emorragia intracranica

UPDATED Nuova valutazione neurochirurgica in serata. Il Dr. Zasa in ospedale dal pilota

Questo è l'ultimo comunicato emesso dalla Dorna nel pomeriggio:

Alex De Angelis è stato sottoposto ad ulteriori controlli medici questa mattina al Dokkyo Medical University Hospital.

Una risonanza magnetica è stata eseguita e questa ha mostrato un emorragia intracranica. Tuttavia, l'entità di questa emorragia deve essere meglio valutata, e il pilota sarà oggetto di una ulteriore valutazione neurochirurgica più tardi questa sera.

IL Dr. Michele Zasa della Clinica Mobile rimarrà con il pilota per i prossimi giorni, al fine di seguire l'evoluzione clinica del paziente.

Il dottor Zasa ha spiegato che: "le condizioni di Alex in questo momento sono stabili, è stato sedato, anche a causa dei dolori e per tenere il cervello in uno stato di riposo, ma non è intubato. Il fatto di avere scoperto oggi l'emorragia non è un eventualità strana quando ci sono problemi neurologici e oggi verrà visitato alle 20, ora locale, da uno specialista".

Un'operazione per ora è solo un'eventualità: "aspettiamo di capire l'entità del versamento prima di trarre qualsiasi conclusione - ha sottolineato il responsabile della Clinica Mobile - Nei prossimi giorni starò in ospedale con De Angelis insieme a Giampiero Sacchi. Posso comunque confermare che non c'è nessun coinvolgimento della spina dorsale in seguito alle fratture delle vertebre".

Il medico si è detto "preoccupato come è normale in questi casi,  ma in questo momento non c'è ancora una diagnosi definitiva. Aspettiamo, a volte le emorragie si risolvono da sole. Posso inoltre confermare che dopo l'incidente Alex parlava e riconosceva le persone, anche nelle ore successive non aveva problemi di memoria, non ricordava solo l'incidente".

Maggiori informazioni appena possibile

This is the latest press release from Dorna this afternoon:

ENGLISH - MotoGP rider Alex De Angelis underwent further medical checks this morning at Dokkyo Medical University Hospital.
An MRI was performed, showing an intracranial bleeding. However, the entity of this bleeding has to be better evaluated, and the rider will undergo a neurosurgical evaluation later on this evening.

Dr. Michele Zasa from Clinica Mobile is going to stay with the rider for the next few days, in order to follow the clinical evolution of the patient. Dr. Zasa explained that: "the condition of Alex at this time is stable, he has been sedated, in part because of the pain and to keep the brain in a state of rest, but he is not intubated. The hemorrhage is not a strange event when there are neurological problems, and today he will be visited by a specialist at 8 pm local time".
Surgery for now is only a possibility, "we expect to understand the extent of the bleeding before drawing any conclusion - said the head of the Clinica Mobile  - In the next few  days I'll be in the hospital with De Angelis along with Giampiero Sacchi. However, I can confirm that there is no spinal problem as a result of fractures of the vertebrae".

The doctor said he was "worried, as is normal in such cases, but at the moment there is still no definitive diagnosis. We wait, sometimes hemorrhages resolve themselves. I can also confirm that after the accident Alex spoke and recognized people, even in the hours after he had no memory problems, but he could not remember the incident".

 


 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti