Tu sei qui

MotoGP, De Angelis non sarà operato. Presto in Italia

Michael Laverty al suo posto in Australia? Anthony West sostituirà Abraham

Alex De Angelis ha passato bene la notte, sedato per lenire i forti dolori alla schiena. Anche se manca ancora l'ufficialità pare che sia deciso che non verrà operato, il che vuol dire che potrebbe tornare in Italia già fra una settimana. Intanto dovrebbe venire ad assisterlo il fratello William.

Non c'è ancora alcun comunicato sul tempo necessario alla sua riabilitazione, ma vista la severità dell'incidente siamo nell'ordine dei mesi, il che potrebbe mettere in dubbio anche la sua partecipazione al campionato del prossimo anno, ma queste sono illazioni.

Nel frattempo la sua squadra si sta preparando per cercare un sostituto dell'ultima ora per il GP di Australia, non per mancanza di rispetto nei confronti del suo pilota ma perché la piccola struttura di Giampiero Sacchi ha comunque bisogno di far girare la moto, per assicurarsi un futuro tuttora incerto visto che l'Aprilia non gli ha ancora confermato il leasing delle RS-GP 2015 che sarebbero comunque un enorme passo in avanti rispetto alla Art-Aprilia attuale.

Si è fatto il nome di Michel Fabrizio, già sostituto di Petrucci al Mugello e a Barcellona nel 2014 ma il più probabile sostituto rimane Michael Laverty, collaudatore della casa di Noale.

Nel frattempo il team Cardion di Karel Abraham che qui corre con Kousuke Akiyoshi, si è accordato con Anthony West per il Gran Premio di Australia.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti