Tu sei qui

CIV, al Mugello è caccia al Titolo tricolore

In SBK Andreozzi e Tamburini tentano il colpo sul leader Pirro. In SS Roccoli insegue il poker

CIV, al Mugello è caccia al Titolo tricolore

Dopo quasi tre mesi di sosta i piloti del Campionato Italiano Velocità si preparano allo sprint finale nell'ultimo doppio appuntamento sul tracciato del Mugello. Ad esclusione del Titolo già assegnato della PreMoto3 4T, andato a Celestino Vietti Ramus, restano da decidere i giochi nelle categorie maggiori. E con il meteo che si annuncia avverso, tutto lascia intendere che sarà un weekend aperto ad ogni soluzione.

In SBK, Alessandro Andreozzi e Roberto Tamburini tenteranno l'assalto al fortino di Michele Pirro. Dopo un inizio di campionato da dominatore, con 5 vittorie su 6 gare, per il pilota collaudatore Ducati è arrivato il doppio stop di Imola a metà Luglio che ha permesso agli avversari di ridurre il gap dalla testa. Andreozzi e Tamburini ora inseguono rispettivamente a 21 e 23 punti, quando ne restano ancora 50 da assegnare.

Il primo, pilota del team Aprilia Nuova M2 Racing, è riuscito a restare in scia grazie ad una buona regolarità di piazzamenti ed un solo zero marcato in Gara 2 a Vallelunga, mentre per l'altro sfidante, in sella alla BMW del team MotoXRacing, la vittoria ed il secondo posto di Imola, complice il ritiro di Pirro, gli hanno consentito di arrivare al Mugello con la possibilità di dire la sua in ottica Campionato nonostante sia subentrato a stagione già iniziata nel secondo round di Vallelunga.

Nella Moto3 Fabio Di Giannantonio arriva tra le colline toscane sullo slancio della vittoria ad Aragon nella RedBull MotoGp Rookies Cup e con un margine di 27 lunghezze sul rivale Marco Bezzecchi. Quest'ultimo, pur vincendo cinque sulle otto gare sin qui disputate (contro le due affermazioni dell'avversario), dopo la doppietta di apertura campionato a Misano paga però i tre zeri in classifica patiti negli ultimi tre appuntamenti. Questo ha consentito al più regolare “Diggia” di allungare in campionato e presentarsi al rush finale con un buon margine di punti.

Nella SS occhi puntati su Massimo Roccoli, che in sella alla MV Agusta cerca il poker nella categoria dopo i titoli vinti nel 2006, 2007 e 2008. Per lui tre successi quest'anno ed un vantaggio sul secondo, Roberto Mercandelli, di 29 lunghezze. Terzo a 31 punti troviamo Marco Bussolotti anche lui con delle buone carte da giocarsi.

Tra i giovanissimi della PreMoto3, resta in ballo la lotto per il titolo della classifica riservata alle 2T con Leonardo Taccini che comanda per 22 lunghezze su Alex Triglia, terzo e quarto inseguono Bernardi e Serinaldi con 34 e 49 punti dal leader. Unico titolo già assegnato è invece quello delle 4T andato a Celestino Vietti Ramus, vincitore di tutte le gare meno una, terzo a Vallelunga, che ha chiuso i discorsi già ad Imola.

Sarà possibile seguire i round finali del CIV Moto3 grazie alla diretta streaming di tutte le classi su Sportube.tv e sul sito Civ.tv. Inoltre Sky Sport MotoGP HD (canale 208 Sky) riproporrà in differita le due manche di sabato e domenica.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti