Tu sei qui

Moto2, FP2: Zarco risponde a Luthi, 2º Rins

Il francese precede Rins e Luthi. Corsi 12º nella combinata, Baldassarri 18º

Grazie al forfait di Tito Rabat, Johann Zarco si è laureato automaticamente campione della Moto2. A Motegi, il francese può dunque correre senza alcuna pressione e andare a caccia della settima vittoria stagionale. Il primo passo in questa direzione è stato compiuto con il miglior tempo provvisorio di 1’51.158 siglato nella FP2, con il quale ha riscavalcato Thomas Luthi, che al mattino lo aveva beffato per soli 12 millesimi.

Zarco ha fatto la differenza sul ritmo, girando con relativa facilità in 1’51 basso, circa 3 decimi più veloce dei suoi inseguitori diretti, ma i distacchi restano comunque ridotti, con i primi dieci piloti racchiusi in nove decimi. Luthi ha sostanzialmente confermato il proprio stato di forma con un 1'51.352, alternandosi col transalpino in vetta alla classifica dei tempi prima che tra i due si inserisse sul finale Alex Rins (+0.039), secondo a dispetto di un’innocua scivolata.

In quarta posizione, Sam Lowes (+0.382) guida il gruppo degli inseguitori davanti a Luis Salom e Takaaki Nakagami (scivolato alla 10). Leggermente più attardato Jonas Folger (+0.719), davanti a Sandro Cortese, Axel Pons (caduto senza conseguenze sul finale) e Hafizh Syahrin. Turno avaro di soddisfazioni per i rappresentanti italiani. Simone Corsi ha chiuso al 12º posto (+1.192, più lento che nella FP1), Lorenzo Baldassarri al 18º (+1.421), rallentato anche da una caduta, anche lui alla curva 10.

LA CLASSIFICA

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti