Tu sei qui

Moto3, Motegi: Antonelli fa sua anche la FP2

Resiste il tempo della FP1, ma il romagnolo si conferma il più rapido in pista davanti a Oliveira

Pur avendo girato un decimo più lento che nella FP1, Niccolò Antonelli si è confermato il pilota più veloce della Moto3 a Motegi con un tempo di 1’57.609 nella sessione pomeridiana. Il romagnolo – autore di un ritmo da 1’57 alto con gomma nuova – accusa ancora un lieve distacco al T2, mentre fa la differenza soprattutto nell’ultimo settore.

Come nella FP1, alle spalle di Antonelli c’è Oliveira, staccato di soli venti millesimi. Terzo tempo per Enea Bastianini (+0.299), che invece ha limato oltre mezzo secondo rispetto alla FP1 nonostante una spalla sinistra indolenzita a causa dell’highside rimediato al mattino dopo soli otto giri.

Seguono Loi, Brad Binder, e Masbou, tutti in grado di migliorare i propri riferimenti. Missione non compiuta invece da Kent (tredicesimo nella FP2 a +1.019) e Fenati (+1.200, impegnato a verificare l’usura del posteriore su distanza di gara), che comunque restano rispettivamente settimo e ottavo nella combinata davanti a Navarro e Bagnaia Il piemontese ha trovato riscontri interessanti al pomeriggio, chiudendo la FP2 con l’ottavo tempo (+0.703) e confermandosi ancora una volta più rapido – e di gran lunga – su Mahindra.

Ai margini della zona punti provvisoria Migno e Manzi, rispettivamente 16º e 17º a poco più di un secondo da Antonelli. Più attardati Tonucci (25º), Dalla Porta (26º), Pagliani (29º) e Locatelli (35º), alle prese con i postumi di una frattura al coccige. Da segnalare le cadute, senza conseguenze fisiche, di Masbou, Hanika e Oettl.

LA CLASSIFICA COMBINATA

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti