Tu sei qui

MotoGP, Rossi-Lorenzo, fuori i secondi!

NEL BLOG Chronicles of Motegi, Day #1, inizia il 'trittico' Giappone-Australia-Malesia

La prima diaspora c’è stata all’aeroporto di Narita con l’usuale divisione fra chi si avventura alla volta di Motegi con un’auto in affitto e chi, solitamente i team, prende un pullman.

L’auto è più veloce, ma bisogna rapidamente imparare a settare la destinazione sul navigatore le cui istruzioni sono solo in ideogrammi. Non è troppo difficile, a dir la verità, anche perché al posto dell’indirizzo si può inserire anche solo il numero di telefono dell’albergo.

Due ore o poco più di stradine strette dopo un breve pezzo di autostrada e si è arrivati.

Sembrerebbe uno dei tanti Gran Premi, ma non è così: questa non è una gara nomale, è l’inizio del ‘trittico': Giappone-Australia-Malesia. Squadre e piloti si spostano armi e bagagli per tre continenti. Battono le stesse rotte. Si ritrovano negli stessi aeroporti, nelle stesse sale d’attesa, negli stessi ristoranti per tre settimane facendoci pensare che dopotutto il ‘Continental Circus’, quella che una volta era la carovana itinerante che spostava il motomondiale da un punto all’altro d’Europa, non è morto.

E’ anche l’unica occasione o quasi di vedere piloti e meccanici spostarsi assieme come una volta, quando si viaggiava tutti nei camion con roulotte al traino.

Leggete il resto nel BLOG di Paolo Scalera


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti