Tu sei qui

Suzuki a Tokio svelerà il suo concept GSX

Il concept potrebbe portare alle linee di tutte le sportive di Hamamatsu

Suzuki presenta al Salone di Tokio quella che potrebbe essere l'anteprima che - finalmente - tutti gli appassionati attendono da oramai diverso (troppo?) tempo. Dal 30 ottobre all'8 novembre infatti, la rassegna giapponese mostrerà novità, sopratutto in temi di concept, da parte delle case giapponesi.

Tra le quattro sorelle, Hamamatsu si focalizzerà su quello che è stato definito Concept GSX, ovvero la base, il principio da cui partiranno le linee guida per le future moto sportive della casa. Intendiamoci quindi, si parla della prossima GSX-R 1000 ma non solo. Basti pensare alla prossima Hayabusa e alla sport tourer GSX-S1000F.

L'attesa quindi sarà tanta per una moto, la futura Superbike, che potrebbe regalare anche dal punto di vista tecnico diverse novità che potrebbero discostarsi dal classico panorama mondiale delle supersportive.

Dall'immagine divulgata dalla casa di Hamamatsu comunque, si può notare comunque la forma del faro, sviluppata ma sempre con la linea a goccia definita, ma anche il concetto del codone con la sua classica forma. Forme e linee embrionali che possono però offrire un'idea.

La mobilità però non è solo supersportiva, sopratutto per i paesi dell'est asiatico: un secondo concept sarà lo Hustler Scoot, un mezzo che cercherà di offrire una sinergia tra uno scooter tradizionale ed una capacità di carico più elevata.

In altre parole, Suzuki presenterà lo scooter del futuro. Oltre allo spazio sottosella tradizionale, vi sarà, a completamento una valigia removibile trasportabile fissabile al centro della pedana, dove spesse volte si trova anche un tunnel. In più, tale mezzo potrà offrire uno spazio più ampio per i bagagli posti sul portapacchi posteriore. Queste le maggiori novità di Suzuki per la rassegna nipponica. Un preludio in vista del prossimo salone Eicma?

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti