Tu sei qui

KTM svela la Superduke 1290 GT

Declinazione da turismo carenato per la Superduke che verrà ufficialmente svelata ad Eicma

KTM svela la Superduke 1290 GT

Che la Superduke 1290 sia da considerarsi nel novero delle Maxi-Naked quale creatura adrenalinica e prestante è un qualcosa di chiaro, definito, limpido.

Una di quelle 'bestie' in grado di far vibrare il cuore di chi sale in sella.

Il settore delle due ruote però sta riproponendo una categoria che un tempo andava in voga fortemente, quello delle sport tourer. Sportive da strada per i profani, una summa, una via di mezzo tra la  supersportiva e la naked.

Esempi ne sono la GSX-S1000F o la BMW R1200 RS tanto per citarne un paio. La casa orange ne era sprovvista, ma ora la lacuna sembra colmata: arriva la Superduke 1290 GT.

KTM ha quindi rivelato le prime informazioni e le prime foto ufficiali sull'esemplare che vedrà il suo debutto ufficiale al prossimo salone Eicma di Milano. Il motore è il classico bicilindrico LC8 da 1301 cc, in questo caso rivisto per poter avere un'indole da sport touring.

Ecco quindi nuove teste, miglioramenti alla combustione ed un'aggressività livellata rispetto alla sorella nuda. Cambiato anche l'impianto di scarico, questo per poter rientrare meglio all'interno della Normativa Euro 4.

Modifiche anche al comparto ciclistico: telaio e telaietto posteriore hanno ricevuto un upgrade, lavorando anche sulle misure per poter offrire un cupolino fisso e le borse laterali.

Nuova la sella cosi come il manubrio, posto in posizione più alta e meno aggressiva per la guida. Inoltre - e non poteva essere altrimenti - ecco un serbatoio di dimensioni maggiori.

Per il resto, troviamo la dotazione al top che KTM ci ha mostrato negli ultimi modelli: 3 i Dynamic riding mode con le mappe Sport, Street e Rain, sospensioni semi attive di casa WP con funzione anti-dive, l'MSC - il motorcycle stability control - in grado di combinare in sincronia controllo di trazione e C-ABS. Di serie verrà offerto anche il cruise control, le manopole riscaldate ed il quick-shifter. Queste le primissime informazioni. Il salone di Milano si avvicina. Non resta che attendere!


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti