Tu sei qui

Moto2, Rabat operato, GP di Motegi a rischio

Per Tito una frattura del radio del braccio destro durante un allenamento ad Almeria

Ancora un infortunio in allenamento (dopo quelli di Marque e Lorenzo) prima della partenza per il trittico d’Oriente e questa volta è capitato a Tito Rabat. Il campione del mondo Moto2 è caduto mentre si allenava ad Almeria e ha riportato la frattura del radio del braccio sinistro. Il pilota spagnolo è stato operato d’urgenza ieri per poi volare verso il Giappone.

Tito difficilmente potrà prendere parte al Gran Premio di Motegi considerato il breve periodo di tempo passato dall’operazione. Sarà comunque in circuito e giovedì mattina si sottoporrà alla visita dei medici che dovranno decidere se dargli o meno il loro OK per correre.

Se Rabat non dovesse essere in pista, il Mondiale sarebbe praticamente nelle mani di Johann Zarco che guida la classifica con 78 punti di vantaggio sullo spagnolo, mentre Rins è a 100 lunghezze.

AGGIORNAMENTO. Il team Marc VDS ha fatto maggiore chiarezza su quanto accaduto a Rabat tramite un comunicato. Tito è stato operato lunedì ad Almeria ed è stata applicata un placca di metallo all'osso fratturato.

Il pilota spagolo è determinato a provare a correre: "non so ancora cosa abbia causato l'incidente, la moto si è fermata in mezzo alla chicane e ho sbattuto violentemente a terra. Devo ringraziare i commissari e il personale medico per l'ottimo lavoro, mi hanno subito immobilizzato il braccio infortunato ed ero in ospedale meno di un'ora dopo l'incidente. I dottori di Alemeria hanno parlato con i miei medici a Barcellona e abbiamo deciso che un'operazione sarebbe stata la scelta migliore. L'intervento è andato bene e sono più fiducioso che mai di potere correre in Giappones con pochi problemi".

Il team principal Michael Bartholemy si è mostrato ottimista sulle capacità di recupero di Rabat ma anche aggiunto che "è chiaro che dovremo rivedere i metodi di allenamento di Tito. L'allenamento per un pilota è importante, ma bisogna minimizzare i rischi".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti