Tu sei qui

Polini Italian Cup, Cervesina ultimo spettacolo

Assegnati i campionati di categoria sul circuito Tazio Nuvolari di PaviaUltimo grande spettacolo per la Polini Italian Cup. Dopo sei gare ricche di sfide, si è corsa sul Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, vicino a Pavia

Polini Italian Cup, Cervesina ultimo spettacolo

Ultimo grande spettacolo per la Polini Italian Cup. Dopo sei gare ricche di sfide, lotte e colpi di scena, si è corsa sul Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, vicino a Pavia, l’ultimo round di questa avvincente stagione. Un tracciato molto lungo, di quasi tre chilometri, con un rettilineo di oltre 700 metri, sei curve a destra e cinque a sinistra. Una giornata di passione e batticuore per tutti gli appassionati di motori, svoltasi con successo e senza intoppi nonostante le minacciose previsioni di pioggia. Dopo le prove cronometrate del mattino su asfalto bagnato a causa della forte pioggia caduta durante la notte, nel pomeriggio un timido sole ha fatto capolino tra le nuvole, rimescolando le carte.

Con tre campioni matematicamente già incoronati nella penultima gara di Campionato a Viterbo, a Cervesina si sono chiusi definitivamente i giochi e la Polini Motori ha decretato i vincitori di questa stagione 2015.

PIT BIKE XP 125 4T - Con il titolo già nelle mani, per Gabriele Camorcia quest’ultima gara è stata più un divertimento che una vera e propria sfida: per lui altre due vittorie che completano così una stagione ai vertici. Giochi chiusi per il titolo, le luci si sono spostate sulla lotta per la piazza d’onore. Matteo Tortosa, arrivato a quest’ultimo appuntamento con un vantaggio di 18 punti su Nicolò Castellini, ha saputo gestire bene il distacco, e con due seconde posizioni è il nuovo vicecampione della classe Pit Bike XP 125 4T. Terzo gradino del podio e di campionato per Castellini. Sportellate sotto il podio tra Marco Caddeo, Carlo Bonanno e Alessandro Paccagnella.

SCOOTER 70 EVOLUTION AMATORI - La categoria degli Amatori è arrivata a quest’ultimo round con i giochi ancora aperti e due protagonisti in sfida per il titolo: Gabriele Beghelli e Rocco Russo. Giunto a Cervesina con 33 importantissimi punti di vantaggio, nonostante lo zero secco in gara 2 dove è stato costretto al ritiro a causa di problemi tecnici, a Beghelli è stata sufficiente le seconda posizione nella prima manche per portare a casa il titolo 2015 della categoria Amatori.

Russo, dal canto suo, è stato davvero bravo: ci ha provato sino all’ultimo, dettando legge sin dalle prove del mattino, registrando il miglior crono che gli era valso la pole position e conquistando due splendide vittorie che non gli sono però bastate. In gara 2 bella lotta per la terza posizione tra Guido Conforti e Davide Inversini: quest’ultimo conferma anche la terza posizione in classifica di campionato.

SCOOTER 70 EVOLUTION 70 OPEN - La classe più prestigiosa del campionato ha regalato ancora una volta tanto spettacolo con ben quattro piloti in lizza per il titolo: i tre moschettieri del Team Polini e Andrea Vignone.

Il lungo e veloce circuito ha acceso ancora più le sfide, con sorpassi e staccate al limite, e i giochi si sono chiusi solo al termine della seconda manche. In gara 1 vittoria per Tiraferri, seguito da un eccellente Daniel Penzo, già campione della categoria Supersport, e dall’olandese Sarik Roufs.

Quarto Vignone, seguito a ruota da Filippo Corsi e Nicolò Castellini. In gara 2 trionfo per Roufs, seguito da Tiraferri e Castellini. Il rush finale per la conquista del titolo ha così visto Tiraferri avere la meglio per dodici punti sul compagno Corsi: per il pilota romagnolo si tratta del quarto titolo nella Polini Italian Cup. Terzo in campionato un bravissimo Vignone.

SCOOTER 70 EVOLUTION SUPERSPORT - Gare al cardiopalma, ma giochi già chiusi per la categoria Supersport, che aveva visto Daniel Penzo conquistare il titolo il mese scorso, al termine del penultimo appuntamento a Viterbo. Già con la corona in testa, Penzo ha corso quest’ultimo round nella categoria Scooter 70 Evolution Open, portando a casa un buonissimo secondo e quinto posto.

Senza il campione in pista, in gara 1 vittoria in volata per Ivan Calce, che ha staccato di soli 4 millesimi Roberto Pagliaccia. Terzo classificato l’olandese Ron Boon, seguito dallo sloveno Luka Koren. Nella seconda manche grande performance per Gianluigi Botti, seguito da Boon e Koren.

Sul podio di giornata: Boon, Koren e Gianluigi.

Secondo posto in campionato per Alessandro Schiappa, mentre Calce, grazie ai buoni risultati in quest’ultima gara, passa dal quinto al terzo posto.

VESPA 135cc CLASSIC - Sin dal primo appuntamento corso a Latina, Nazareno Lumina aveva fatto capire che quest’anno sarebbe stato lui il numero uno della categoria. E così è stato. Già campione con una gara di anticipo, il pilota ufficiale del Team Polini ha condotto una stagione ai vertici, collezionando in cinque round ben otto vittorie, un secondo e un quarto posto.

Anche a Cervesina ha dettato il ritmo, vincendo la seconda manche di gara e chiudendo la prima in seconda posizione, dietro soltanto ad un imprendibile Matteo Tiraferri, presenza speciale tra le Vespe in quest’ultima gara di campionato. In gara 2 ottima performance per Ivan Camera, secondo, e Stefano Villa, terzo.

Sul podio di giornata: Lumina, Camera, Tiraferri.

Secondo posto in campionato per Camera, terzo Marco Leaso.

SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN - Arrivato a quest’ultimo appuntamento con il considerevole vantaggio di 40 punti, Stefano Scribano ha saputo ancora una volta gestire bene le proprie carte, portando a casa, per il secondo anno consecutivo, il titolo della 100 Big Open, la massima categoria del campionato scooter numero uno in Italia.

Non è stata una vittoria semplice, ma la quinta posizione di giornata (con una sesta ed una terza posizione rispettivamente in gara 1 e gara 2) gli è bastata per mantenere la leadership di campionato e fare suo il gradino più alto del podio.

A vincere le due manche sono stati rispettivamente Simone Bartolini, terzo in campionato e secondo di giornata, e Nico Morelli, vincitore anche di giornata e protagonista di due incredibili cadute (una al mattino per l’asfalto scivoloso, e l’altra al termine della seconda gara per un contatto): per lui frattura della clavicola e dolori in tutto il corpo. Il terzo posto di giornata di quest’ultimo round della Polini Italian Cup va a Diego Pelle, che con i punti conquistati nella prima manche e la seconda posizione di gara 2 è riuscito a portare a casa il primo podio dell’anno.

L’appuntamento è al prossimo anno!

Queste le classifiche di campionato

PIT BIKE 125cc 4T

1. Camorcia 300; 2. Tortosa 224; 3. Castellini 198; 4. Caddeo 116; 5. Leporati 109; 6. Berlini 91; 7. Paccagnella 80; 8. Bonanno 64; 9. Valente 42; 10. Calce 8.

SCOOTER 70cc AMATORI

1. Beghelli 194; 2. Russo 191; 3. Inversini 153; 4. Conforti 148; 5. Frigè 114; 6. Cionna 103; 7. Loia 84; 8. Maione 82; 9. Tentoni 76; 10. Mihael 74; 11. Saccani  73; 12. Protti 57; 13. Ciuffolo 40; 14. Mazzesi 28; 15. Giacomin 28; 16. Novelli 24; 17. Berglez 23; 18. Milioli  20; 19. Sfiller 16; 20. Rubino 14; 21. Tortosa 11; 22. Illuminato 9; 23. Caddeo 7; 24. Gelli 5; 25. Ferrante 4; 26. Terzini 3.

SCOOTER 70cc EVOLUTION OPEN

1. Tiraferri 218; 2. Corsi 206; 3. Vignone 176; 4. Castellini 167; 5. Gabellini 97; 6. Moroni 96; 7. Tarabella 81; 8. Scribano 72; 9. Zani 70; 10. Sarik 65; 11. Penzo 31; 12. Birteli 18; 13. Van Donderein 18; 14. Boon 14; 15. Russo 9; 16. Parodi 9; 17. Koelewiin 9; 18. Berlini 7.

SCOOTER 70cc AMA SUPERSPORT

1. Penzo 176; 2. Schiappa 134; 3. Calce 134; 4. Botti 122; 5. Koren 116; 6. Ziarelli 110; 7. Lazzoni 110; 8. Picciallo 102; 9. Girardi 96; 10. Pagliaccia 80; 11. Costa 71; 12. Mancuso 55; 13. Mihael 51; 14. Tognarelli 36; 15. Boon 36; 16. Bessard 33; 17. Harder 15; 18. Stevanoni 12; 19. Daldosso 11; 20. Pohl 0.

VESPA 135cc

1. Lumina 278; 2. Camera 169; 3. Leaso 167; 4. Piacentini 167; 5. Mammi 107; 6. Larcher 107; 7. Bigarella 96; 8. Cunti 71; 9. Rutigliano 66; 10. Brugnolaro 63; 11. Costa 55; 12. Rigotti 37; 13. Meucci 36; 14. Bosello 33; 15. Pieropan 30; 16. Tiraferri 29; 17. Donati 28; 18. Villa 27; 19. Bianchini 26; 20. Birtele 12; 21. Leonardi 6; 22. Bressan 0.

SCOOTER 100 BIG OPEN

1. Scribano 232; 2. Morelli 202; 3. Bartolini 187; 4. Vitali 139; 5. Sisti 115; 6. Giannecchini 91; 7. Rota 83; 8. Righetti 75; 9. Pelle 70; 10. De Carolis 61; 11. Mihael 60; 12. Tiraferri 49; 13. Pagliaccia 28; 14. Zani 24; 15. Knedht 17; 16. Bart 14.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti