Tu sei qui

SBK, Johnny Rea si prende il venerdi di Magny Cours

FP2 - Seconda piazza per Chaz Davies a precedere Tom Sykes. 6° Canepa

Johnny Rea si prende il venerdi di Magny Cours

Con la corona in testa, Johnny Rea in terra francese è tornato il cannibale di questa stagione, prendendosi la prima piazza in questo venerdi di Magny Cours.

Il nord-irlandese chiude la sessione in 1'37.750, unico pilota a scendere ed abbattere il muro dell'1'38. Già, perchè fino a pochi istanti dalla bandiera a scacchi, Chaz Davies era riuscito a portarsi in prima posizione con la Ducati Panigale R, salvo poi venir sopravanzato dal giro-monstre di Rea.

Il gallese chiude la sessione in 1'38.044, staccato di 294 millesimi dalla testa, precedendo di appena 29 millesimi Tom Sykes, il più veloce della mattinata.

Quarta piazza per Leon Haslam, confermatosi competitivo qui in terra transalpina con l'Aprilia ufficiale, davanti ad Alex Lowes con la Suzuki del team Crescent.

Cinque britannici ai primi cinque posti, quattro marche differenti nella top five. In sesta posizione ecco Niccolò Canepa, confermatosi su buonissimi livelli dopo la mattinata.

Il genovese in sella alla Ducati chiude a 746 millesimi dalla vetta, a precedere Jordi Torres che invece, si è decisamente migliorato rispetto a quanto stabilito nelle FP1. Torres è il primo pilota a chiudere con un ritardo di un secondo dal tempo di Rea.

Dall'ottava piazza ecco un trio tutto italiano con Matteo Baiocco (+1.155) davanti a Luca Scassa (+1.289) e Ayrton Badovini (+1.298) in decima posizione. Undicesima piazza per Leandro Mercado davanti a Sylvain Guintoli, retrocesso in dodicesima piazza dopo una buona mattianta, e non in grado di migliroare il riferimento delle FP1.

13esimo Marcus Reiterberger davanti a Michael Van der Mark e Leon Camier con la MV Agusta.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti