Tu sei qui

La Panigale 899 diventa una SBK..di un tempo

Documenti dell'EPA mostrerebbero una prossima 959, oltre a delle Hyper 939

La Panigale 899 diventa una SBK..di un tempo

Borgo Panigale alza ancora una volta l'asticella. Dopo la 1299 Panigale, la Ducati dovrebbe presentare prossimamente, una 959 Panigale, evoluzione della media da 899.

Non è la prima volta che le informazioni, nel mondo della comunicazione globale informatizzata, vengono carpite in questo modo.

Di cosa stiamo parlando? Di documenti di omologazione che escono fuori e fanno il giro della rete.

Questa volta è capitato a Ducati, alcuni mesi prima della presentazione ufficiale capitò a Yamaha con la R1 e la R1M. La sigla della media (ma ha senso parlare ancora di media cilindrata?) della Rossa su due ruote è stata infatti registrata in un documento del California Enviromental Protection Agency datato 23 settembre 2015, e dovrebbe essere quindi una delle novità per l'anno venturo preannunciate durante l'ultimo Salone di Francoforte.

Non sarà l'unico innalzamento di cilindrata, perchè oltre alla sportiva, vi dovrebbero essere tre Hypermotard con sigla '939'. Un upgrade che servirà molto probabilmente ad aggiornare dei modelli sia dal punto di vista estetico che tecnico, per riuscire a rientrare oltretutto nei nuovi standard Euro4 riguardante le emissioni, con tutta probabilità.

Un'evoluzione che porterebbe ad un eventuale pensionamento della 899, aumentando - come fatto per la sorella maggiore - l'alesaggio del propulsore (verosimilmente da 88 a 94 mm) mantenendo la stessa corsa di 67,5.

C'è da riflettere come il mondo delle due ruote stia convergendo verso i propri estremi, allontanandosi sempre più dal concetto di 'cilindrata di mezzo'. Un discorso che non vale solo per Borgo Panigale questo. Già, perchè basti pensare come nel finale degli anni Novanta nel campionato Superbike, proprio Ducati aveva dalla sua quel gioiello di 916 che portà ad un aumento di cilindrata fino a 955cc, per poi passare alla 996.

Evoluzione della specie verrebbe da dire quindi, pensando a come un tempo, la media Rossa era la 748. Oggi invece, con le quattro cilindri rimaste al proprio stadio evolutivo da anni, l'upgrade - non vincolato a rientrare dentro i canoni di un campionato del mondo - non risulta essere un qualcosa di anacronistico, tutt'altro. Dall'altro lato invece, diverse case stanno puntando a cilindrate sempre più piccole tra le sportive, con un'espansione della classe da 300cc.

Tornando alla 959 e alle Hypermotard da 939, non resta che attendere i prossimi mesi. Con ogni probabilità potremo vedere questi nuovi modelli al prossimo Salone Eicma di Milano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti