Tu sei qui

MotoGP, Rossi cade con le Michelin, solo un'abrasione

Nessun grave danno per Valentino nei test ad Aragon. A terra anche Petrucci e Smith, Rabat prova la Honda

Durante questa stagione Valentino Rossi è caduto una sola volta, scivolando sull’olio a causa di una forcella rotta da Pedrosa, nei test Michelin già due. Oggi ad Aragon, durante i test con le coperture francesi, il Dottore è finito a terra per fortuna senza riportare gravi conseguenze, solo una piccola abrasione al braccio destro. Al Mugello gli era capitata la stessa cosa e quella volta aveva condiviso il destino con Marquez e Lorenzo.

Il pesarese aveva praticamente terminato il lavoro ed è incappato in una scivolata proprio all'ultima uscita.

Michelin sta portando avanti il lavoro sulle gomme per il 2016 e i maggiori problemi arrivano dall’anteriore, molto diverso da quello Bridgestone che assicura grande stabilità in frenata e in entrata di curva. Lo pneumatico francese ha caratteristiche diverse ed è difficile per i piloti adattarsi alle coperture, da qui l’origine delle cadute nei test passati.

Come detto, Rossi non ha riportato gravi conseguenze nella caduta ma l’incidente non fa che aumentare i dubbi sull’opportunità di test del genere in un momento delicato della stagione come questo, in cui Valentino e Lorenzo si stanno giocando il Mondiale. Il rischio di infortunio è sempre presente quando si prova nuovo materiale e certi azzardi andrebbero evitati.

Nelle prime ore del mattino era finiti a terra anche Smith e Petrucci. Per la cronaca, Lorenzo non è ancora sceso in pista oggi ad Aragon.

Da segnalare anche la prima volta su una MotoGP di Tito Rabat che ha completato una decina di giri sulla Honda RC213V con cui correrà il prossimo anno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti