Tu sei qui

MotoGP, Marc Marquez si prende il mattino di Aragon

WUP - Lorenzo in scia al pilota Honda con il passo gara. In ritardo Valentino Rossi

Le premesse sembrano essere chiare e definite: il warm up del motorland di Aragon svela le carte in tavola di Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Loro sembrano, a tutti gli effetti, gli unici contendenti per la vittoria di quest'oggi.

Le corse su due ruote solitamente possono offrire anche un elemento di imprevedibilità invero, ma in questo momento la questione sembra tutta tra i due piloti spangoli. Impressiona il portacolori Honda che chiude la sessione in 1'48.181, seguito dal maiorchino di casa Yamaha in 1'48.461.

Tre decimi tra i due: Lorenzo ha dalla sua un passo velocissimo, un martello la cui variazione è di uno-due decimi. Marc è addirittura più veloce, ma con una variazione di 3-4 decimi.

Sarà lotta aperta, a meno che non intervenga la variabile-meteo, cosa che, per il momento, sembra scongiurata.

La classifica del warm up vede in terza piazza Pol Espargaro, apparso in forma questo fine settimana, che chiude in 1'48.597 all'interno di una sessione il cui crono veloce è sembrato però un pò estemporaneo. Quarto Valentino Rossi (1'48.734) che continua a faticare nei confronti dei suoi diretti rivali.

L'italiano ha un passo di circa mezzo secondo peggiore rispetto a Lorenzo sull'1'49.0. In queste condizioni, il pilota Yamaha potrebbe puntare al podio, non alla vittoria. Quinta piazza per Daniel Pedrosa  (1'48.866) a precedere Bradley Smith e Andrea Dovizioso.

Attenzione all'inglese vincitore della 8 ore di Suzuka il cui passo è di circa due decimi peggiore a quello di Rossi, ma comunque molto costante. Ottava piazza per Cal Crutchlow a precedere la prima delle Suzuki guidata da Maverick Vinales. A seguire, trio tutto Ducati composto da Iannone, Petrucci ed Hernandez.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti