Tu sei qui

MotoGP, Martinez bussa a Ducati per il 2016

Oggi l'incontro con Honda. Ciabatti: "Si se ordina le moto entro Motegi"

Loris Baz ha firmato con Ducati-Avintia. Lo avevamo scritto il 12 settembre scorso e la notizia sarà ufficializzata domani.

Il numero delle Ducati in pista - attualmente sei, le due ufficiali 2016, le due GP del team Pramac ed infine quelle di Avintia - pare però destinato ad aumentare. Radio paddock infatti parla di un incontro ravvicinato fra la casa bolognese e Jorge Martinez.

'Aspar' potrebbe dunque lasciare la Honda - oggi un incontro risolutore - e sposare la casa bolognese. Sulla terza Desmosedici 14.2 salirebbe, meglio resterebbe, Yonny Hernandez, mentre il nome del quarto pilota è ancora ignoto.

Paolo Ciabatti avrebbe espresso perplessità sull'opportunità di superare il numero di sei moto in pista.

"In ogni caso - ha detto Ciabatti - dovremmo avere l'ordine entro il GP di Motegi".

Ma sarà in grado Aspar di poterlo fare? L'ex iridato delle piccole cilindrate vorrebbe infatti portare in pista due piloti ma non ha ancora la certezza di avere il budget necessario. Per questo motivo Carmelo Ezpeleta lo ha consigliato di non fare il passo più lungo della gamba e fermarsi ad un'unica moto. Addirittura sembra che il boss della Dorna abbia promesso a Martinez lo stesso premio di partenza. Cosa che ha fatto venire il dubbio a molti che ciò potrebbe significare l'arrivo di un nuovo team, o di una nuova casa, nel 2017.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti