Tu sei qui

MotoGP, Rossi torna 'bambino' con le minimoto

Trentasei anni e non sentirli: "Moto piccole, grandi battaglie. Come ai vecchi tempi"

Quante volte una persona viene colta da un impulso, fanciullesco nella sua semplicità, improvviso quanto implacabile, per poi dire ‘no, sono troppo vecchio/a per queste cose?'. Capita più o meno a tutti, specialmente con il passare degli anni. A volte per paura di essere giudicati negativamente, altre per semplice mancanza di fiducia in sé stessi. D’altro canto, in una vita adulta caratterizzata da responsabilità sempre più ampie, i “giochi” aiutano a non prendersi troppo sul serio. Sono strumenti di catarsi ed elisir di giovinezza. Ne sa qualcosa Valentino Rossi che a 36 anni – venti dei quali trascorsi nel motomondiale – non è affatto stanco di fare il suo mestiere.

“Basta una minimoto per tornare bambini – ha scritto, dopo aver condiviso su Facebook le foto di un pomeriggio in pista con le ruote piccole insieme ai fidi compagni di allenamento come Mattia Pasini, Andrea Migno e Niccolò Antonelli – Come ai vecchi tempi. Moto piccole, grandi battaglie”.

Visti i mezzi a sua disposizione, da Rossi verrebbero da aspettarsi allenamenti con metodi ultra-tecnologici, invece il pesarese ha più volte dimostrato un attaccamento viscerale alle proprie radici ed alle routine apparentemente semplici, simili mai uguali. Dal ritorno al luogo natio alle eterne sfide con i compagni di giochi, siano queste su sterrato o asfalto. A ben vedere basta poco per fare felice un pilota.

Forse è proprio questo il segreto che lo ha portato, dopo cinque anni di fatiche durante i quali le giovani leve sono salite alla ribalta, a trovare le energie necessarie per l’ennesimo assalto al titolo mondiale. Come se correre non fosse mai un lavoro, ma sempre un divertimento.

Non è l’unico tra i suoi colleghi. E Peter Pan non c’entra. Non si può fermare il tempo che passa, nessuno resta bambino per sempre, ma è possibile preservare i doni della fanciullezza. Su tutti, la curiosità e la voglia di crescere (da non confondere con l’invecchiare).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti