Tu sei qui

SBK, Jerez, WSS: Zanetti chiude in testa

WUP - Sofuoglu è secondo ad un'incollatura, migliora Terol che piazza il quarto riferimento

Jerez, WSS: Zanetti chiude in testa

Nell'ultima sgambata prima del GP di oggi pomeriggio, Lorenzo Zanetti mette pepe ad un weekend che al momento vede Kenan Sofuoglu ampiamente favorito per la vittoria finale. Il pilota sulla MV F3, dopo aver chiuso al secondo posto le qualifiche del sabato, piazza il miglior crono nel warm-up fermando le lancette sull'1'44"038. Un soffio davanti al poleman Sofuoglu che segue staccato di appena 0.026 millesimi. Un tempo frutto come ieri del giro azzeccato, con pista libera, ed arrivato sul finale di turno. Sofuoglu è stato più veloce sul passo, mantenendo i suoi run sul 44" basso, a differenza dell'alfiere MV, anche lui sul 44", ma di qualche decimo in più.

Sessione comunque positiva per la Casa varesina che, oltre alla prima posizione di Zanetti può accogliere con soddisfazione l'arrivo nei piani alti di Nico Terol. Per l'ex Campione del Mondo della 125, turni di prove in costante crescita e dopo aver debuttato nelle libere del venerdì con il 17 tempo e, chiuse con l'11esimo posto le qualifiche, prosegue nel suo adattamento con la 3 cilindri varesina siglando il quarto tempo abbondantemente sotto il muro del 45", dietro al russo Valdimir Leonov e ad appena 0.237 dal compagno di squadra. Terol sopravanza lo statunitense Jacobsen fermo in quinta piazza a 0.295 decimi, mentre con il sesto e settimo tempo troviamo Alex Baldolini e Marco Faccani davanti al francese Lucas Mahias, Kyle Smith e Gino Rea.

Per quel che riguarda le posizioni di classifica degli altri italiani, troviamo Roby Rolfo a ridosso dei primi dieci con l'11esimo tempo (+1.265), mentre dalla 20esima alla 22esima posizione abbiamo nell'ordine Christian Gamarino, Kevin Manfredi e Fabio Menghi. Difficoltà di gioventù per Nicola Morrentino che termina la sessione al 26esimo posto con il tempo di 1.48"780

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti