Tu sei qui

SBK, Jerez, WSS: pole di Sofuoglu, Zanetti insegue

QP - Il turco inarrestabile, ma Lorenzo azzecca il giro buono e si piazza alla sue spalle

Jerez, WSS: pole di Sofuoglu, Zanetti insegue

Dopo la scivolata di ieri e conseguente brutto infortunio per Jules Cluzel, nulla sembra potersi inserire tra Kenan Sofuoglu e la conquista del suo quarto mondiale. Dopo aver fatto siglare i migliori riferimenti nelle libere, il pilota Kawasaki Puccetti, mette il sigillo anche sulla pole. Con il tempo di 1.43"528 fa il vuoto alle sue spalle, limando di quasi due decimi il suo miglior tempo segnato nelle libere. Una prestazione inavvicinabile per quasi tutti i suoi avversari. Tranne che per il veloce Lorenzo Zanetti, salito a ruolo di riferimento all'interno del team MV, che con un guizzo ad una manciata di minuti dal termine della sessione riesce anche lui a sfondare il muro del 44" e portarsi in seconda posizione seppure staccato di 0.423 decimi dalla pole.

Dietro di lui ecco Patrick Jacobsen sulla Honda, beffato proprio da Zanetti. Diventato avversario numero 1 di Sofuoglu per la lotta al titolo, non sembra però avere ancora la giusta dose di esperienza e velocità per impensierire il rivale. Per lui comunque prima fila a +0.584. Ad aprire la seconda fila troviamo un veloce Marco Faccani, che sul tracciato andaluso sembra decisamente a suo agio e porta la sua Kawasaki a +0.595 dalla testa, ma vicinissimo al secondo e terzo classificato. Domani potrebbe essere lui la piacevole sorpresa di questo GP.

Faccani precede Smith ed il giovanissimo francese Mahias su Yamaha, che non riesce a fare meglio del sesto posto, seppure abbia per un momento dato l'impressione di inserirsi quanto meno nella lotta per la prima fila (pole compresa). Peccato abbia trovato traffico nel suo giro buono e poi, forse innervosito, abbia sciupato tempo a causa di una scivolata, per fortuna senza conseguenze.

A seguire abbiamo Gino Rea che chiude con il 7imo tempo (+0.807), davanti al russo Leonov e il nostro Roberto Rolfo che si conferma nono davanti all'altro nostro portacolori Alex Baldolini, decimo a 1.269 dalla vetta. Crescono le prestazioni del neo arrivato in casa MV Nico Terol che dopo il 17esimo di questa mattina, arriva a sfiorare la top ten. Risultato di valore considerando la pochissima esperienza di Nico sulla tre cilindri varesina.

Christian Gamarino e Fabio Menghi chiudono rispettivamente 13esimo e 14esimo, mentre Kevin Manfredi è 20esimo e Nicola Morrentino, scivolata per lui, termina le qualifiche al 26esimo posto.


A seguire l'ordine di partenza per domani




Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti