Tu sei qui

SBK, Torres: le cadute? problemi in frenata

"Abbiamo il potenziale per migliorare". Haslam: "tante prove, ora dobbiao raccogliere le idee"

Torres: le cadute? problemi in frenata

Per Jordi Torres la prima giornata sulla pista di casa è stato insieme positivo e negativo. Le buone notizie arrivano dal 3° tempo nel pomeriggio (che corrisponde al 6° nella combinata) e dal fatto di essere, insieme ad Alex Lowes, l’unico pilota nella top ten a migliorarsi nelle FP2. L’altro lato della medaglia è rappresentato da due cadute, una per turno: lo spagnolo è scivolato alla prima curva nella prima sessione e nella seconda nel turno finale, incidente che l’ha obbligato a chiudere in anticipo le prove.

Per fortuna si è trattato di cadute a bassa velocità, senza grossi danni”, ha sottolineato Torres. L’Aprilia si è dimostrata comunque competitiva a Jerez e il lavoro portato avanti nella giornata si è focalizzato soprattutto sulla comparazione fra i diversi pneumatici e la loro gestione in ottica gara.

Oggi non è andata male ma so che possiamo fare meglio, voglio fare meglio sulla pista di casa - ha detto Jordi - Le due scivolate hanno cause simili, faccio ancora fatica in frenata, domani dovremo provare qualcosa di più importante per migliorare il feeling con l’anteriore. Se riuscirò a fermare bene la RSV4 in ingresso curva poi miglioreremo anche in percorrenza e in uscita, abbiamo il potenziale per fare uno step ulteriore”.

Solo leggermente più attardato il suo compagno di squadra, 7° nella combinata di giornata. Leon Haslam ha sfruttato i due turni di prove per riprendere il ritmo dopo la lunga pausa estiva.

Sono piuttosto felice di com’è andata, siamo fermi da parecchio tempo ma è bello tornare su una pista dove abbiamo già avuto modo di girare nel corso dei test - le parole del britannico - Come sempre il venerdì stiamo provando molte soluzioni diverse, il feeling è già buono anche se non sono stato velocissimo con gomme nuove. Abbiamo fatto un buon lavoro, ora non ci resta che raccogliere le idee per domani”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti