Tu sei qui

SBK, Pirro: a Jerez dovrò adattarmi in fretta

"Tre gomme diverse in una settimana, ma conosco bene la pista". Davies: "Più ottimista che un anno fa"

Dopo una pausa estiva di sei settimane, il team ufficiale Ducati SBK è pronto a tornare in pista a Jerez per l’undicesimo round della stagione. Nei box colorati di rosso, i riflettori sono puntati su Chaz Davies, reduce da tre vittorie (ed un secondo posto) nelle ultime quattro gare. Il gallese ha rimandato la festa di Jonathan Rea a Sepang ma, con il pilota Kawasaki ad un passo dal titolo (sei punti sono sufficienti), la sua missione principale resta quella di difendere il secondo posto in campionato (+13 su Tom Sykes) e soprattutto confermare il trend positivo.

“Sono pronto a tornare in sella alla mia Panigale dopo la pausa estiva – ha dichiarato Davies, che ha già raccolto 14 podi nel 2015 – Dopo Sepang, mi sono goduto dieci giorni in Indonesia, una vacanza piena di attività sportive, e nelle ultime settimane sono stato spesso in moto, discipline varie ma sempre divertenti… Sono molto carico e penso che possiamo essere fiduciosi prima di Jerez, considerando i nostri risultati recenti, ma anche le gare disputate su questo stesso tracciato l’anno scorso. Penso che nel 2014 i nostri punti deboli fossero particolarmente evidenti a Jerez ma, nonostante quello, siamo riusciti ad arrivare sul podio. Abbiamo imparato parecchio negli ultimi 12 mesi e quindi mi sento ottimista”.

In attesa del rientro di Davide Giugliano – a stagione conclusa, con l’annuncio della riconferma del romano e Davies atteso a giorni – sarà Michele Pirro a salire sulla seconda Panigale ufficiale. Moto che il pugliese conosce bene (è in testa al CIV con la bicilindrica, anche se gommata Michelin), e con la quale è pronto a riscattare la delusione patita a Misano, dove è stato fermato da un problema tecnico dopo essersi qualificato in quinta posizione, primo pilota Ducati in griglia nella MotoGP.

“L’ultima volta che ho corso a Jerez era l’anno scorso ma, anche se non abbiamo riferimenti recenti conosco bene la pista e spero di poter fare bene questo weekend – ha detto Pirro – Si tratta di una settimana impegnativa però, considerando che lo scorso weekend ho corso con le gomme Bridgestone al GP di Misano, poi ho fatto dei test, sempre a Misano, con le Michelin e adesso sarò in pista con la Panigale e le gomme Pirelli. Spero di non fare tanta fatica e di poter lavorare bene fin dalle prime sessioni di venerdì, adattandomi presto alla moto e alla pista. Ringrazio l’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team per avermi dato un’altra opportunità di correre con la Panigale R”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti