Tu sei qui

Moto2, Partenza lanciata di Corsi, Zarco secondo

FP1: 18 piloti in nove decimi. Baldassarri 12º, Pasini 15º da wild-card

Dopo Enea Bastianini, che si è aggiudicato il primo turno della Moto3, un altro “poliziotto” è salito in cattedra a Misano. Stiamo parlando di Simone Corsi, autore del miglior tempo in Moto2 con un 1’37.910, a soli tre decimi dal record di 1'37.666 siglato da Pol Espargaró due anni fa.

Il romano, velocissimo al T4, ha preceduto di misura – 15 millesimi – il leader in classifica Johann Zarco che, nonostante gli 85 punti di vantaggio su Alex Rins, non sembra troppo intenzionato ad amministrare. Anzi, il francese è sceso sotto il muro di 1’38 in tre occasioni (contro una sola di Corsi) mostrando il ritmo migliore fin qui in 1'38 e mezzo.

I distacchi restano, come spesso accade nella categoria intermedia, ridotti all’osso. Meno di un secondo separa i primi diciotto piloti in classifica, con Jonas Folger a guidare il gruppo degli inseguitori dalla terza posizione (+0.214) davanti ad Axel Pons, Tito Rabat, Alex Rins, Dominique Aegerter, Anthony West, Takaaki Nakagami e Julian Simon, che chiude la top ten. Lo spagnolo su Speed Up, così come il compagno di marca Sam Lowes, è stato anche protagonista di una scivolata senza conseguenze alla curva 10.

Nel gruppo anche Lorenzo Baldassarri e Mattia Pasini (wild-card), rispettivamente dodicesimo (+0.606) e quindicesimo (+0.744). Più attardati i giovani Luca Marini (26º, +2.073) e Federico Caricasulo (28º, +2.196).


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti