Tu sei qui

Moto3, Silverstone: uno-due di Fenati e Antonelli

FP2: i due italiani al vertice con margine. Settimo Andrea Migno alle spalle di Kent

Silverstone parla italiano in Moto3. Dopo essersi inseriti nella Top 10 al mattino, Romano Fenati e Niccolò Antonelli sono saliti in cattedra sul finale della FP2, portandosi rispettivamente in prima e seconda posizione. Un risultato frutto anche di alcuni giri percorsi in tandem, studiandosi a vicenda ed imparando l'uno dall'altro dopo aver posto una buona base per una gara da protagonisti.

Al comando, l’ascolano ha fermato il cronometro su 2’14.459, a meno di un secondo dal record del circuito (2'13.664). Antonelli invece, dopo aver sfatato il tabù della vittoria a Brno, ha confermato il proprio stato di forma fermandosi a soli 0.111 secondi dal connazionale. Distacchi alla mano, i due rivali hanno evidenziato un vantaggio (accumulato soprattutto nei primi due settori) sugli inseguitori sia dal punto di vista della velocità pura che del ritmo, impostato in 2’14 medio con gomme nuove.

Al terzo posto (+0.431), Masbou ha preceduto di misura Navarro e Viñales. Solo sesto (+0.740) il leader in campionato Danny Kent, senza tempo al mattino a causa di un problema tecnico (sostituzione del motore) e rallentato dal traffico nelle fasi finali della sessione pomeridiana. A confortarlo parzialmente, il ventiseiesimo tempo nella FP2 del suo primo rivale Enea Bastianini, che ha perso l’anteriore alla curva sedici a metà turno per poi non riuscire a migliorarsi rispetto alla FP1. Il pilota di Gresini resta 18º nella classifica combinata.

Restando in casa Italia, da segnalare il settimo tempo (+0.751) di Andrea Migno, “tamponato” a inizio turno senza conseguenze e risalito con caparbietà (un secondo più veloce rispetto alla FP1) dopo il rientro in pista. Gli altri italiani: 10º Francesco Bagnaia, 19º Alessandro Tonucci, 24º Lorenzo Dalla Porta, 26º Andrea Locatelli, 31º Matteo Ferrari, 33º Stefano Manzi.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti