Tu sei qui

A Silverstone le MotoGP non frenano

INFOGRAFICA. Il tracciato è caratterizzato da lunghi rettilinei e frenate poco impegnative

Il tracciato di Silverstone è considerato uno tra i più veloci del calendario MotoGP e tra i meno impegnativi per i freni. Il circuito, che misura 5.900 metri,  è caratterizzato da lunghi rettilinei e da frenate poco impegnative, che consentono un buon raffreddamento agli impianti frenanti.

Piuttosto frequente la pioggia e il ricorso ai dischi in acciaio al posto di quelli in carbonio.

La frenata più impegnativa è quella alla curva 7, al termine del rettilineo più lungo. In quel punto le MotoGP arrivano a 289 chilometri orari e rallentano fino a 96. La staccata si protrae per oltre 300 metri con un carico alla leva del freno che raggiunge i 5,9 kg e una decelerazione massima si 1,5 g.

Il tempo speso in frenata nel corso di un giro è appena il 17% del totale.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti