Tu sei qui

SBK, Nuovo proprietario, EBR pronta a riaprire

La produzione potrebbe riprendere entro fine mese, Erik Buell resta alla presidenza

La partnership di Erik Buell Racing (EBR) con Hero MotoCorp non aveva dato i frutti sperati, sia in pista che dai concessionari. Tuttavia, la Casa americana non ha perso il suo appeal dopo essere stata costretta suo malgrado a dichiarare bancarotta, tanto che potrebbe (ancora una volta) rinascere dalle sue ceneri.

Come riporta il Milwaukee Business Journal, Bruce Belfer (direttore esecutivo dalla Atlantic Metals Group) ha comprato il reparto produzione di EBR e vuole “girare la chiave e far ripartire il business” già entro la fine del mese. Belfer ha manifestato l’intenzione di riassumere gli operai rimasti disoccupati dopo la chiusura, riaprendo i battenti nella storica struttura in Wisconsin e tenendo Erik Buell nel ruolo di presidente, assumendo quello di amministratore delegato. “La EBR è fatta di persone competenti, artigiani e innovatori. È questo che compro”, ha aggiunto.

L’indiana Hero ha invece comprato il reparto tecnologia e si è assicurata i suoi servigi in termini di consulenza nel design.

A Laguna Seca, in occasione del round della Superbike, l’ex pilota e team manager Larry Pegram aveva dichiarato di essere in contatti costanti con Buell per riprendere l’avventura nelle corse, con l’intenzione di ripartire da Moto America.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti