Tu sei qui

Moto3, Brno: vola Kent, Antonelli in risalita

FP2 - L'inglese si porta al comando delle libere davanti a Binder che precede Niccolò Antonelli

Brno: vola Kent, Antonelli in risalita

Secondo questa mattina, primo nel pomeriggio. Danny Kent prapara la sua scalata alla vetta anche nel Gp della Repubblica Ceca. Dopo in primi due turni di prove libere, l'inglese del Team Leopard Racing, si porta in testa nella classifica combinata a conclusione di un bel botta e risposta in testa. Una lotta a suon di giri veloci che ha visto come protagonisti, oltre allo stesso Kent, Efren Vazquez, primo stamane, ma anche il nostro Niccolò Antonelli a lungo in testa. Un po' uno stuzzicarsi a vicenda che ha portato l'inglese a primeggiare sui rivali per 0.167 decimi, con una prima piazza arrivata nelle battute conclusive con il tempo di 2.08"483.

Dietro di lui troviamo un tonico Brad Binder. Un po' in affanno all'inizio è riuscito poi a risalire di prepotenza dal fondo della classifica issandosi alle spalle del leader di Campionato. Terza poszione per Niccolò Antonelli, che riesce a rifarsi con il suo crono di oltre un secondo rispetto alle FP1, chiudendo così terzo anche nella combinata. A scalare ecco Efren Vazquez, che non progredisce nel suo parziale e termina a +0.217 da Kent. Scorrendo la classifica delle posizioni, dietro allo spagnolo Jorge Navarro ed al portoghese Miguel Oliveira, ecco Enea Bastianini (+0.940) davanti a Phillip Oettl e Romano Fenati. Il pilota del team Sky VR46 non fa meglio del suo best lap della mattina (2.08"908) e chiude con un gap da se stesso di quasi un secondo. Per lui anche una innocua scivolata. Resta la consolazione comunque di un quinto tempo nella generale. Il giapponese Hiroki Ono chiude i primi dieci.

Per quel che riguarda gli altri italiani Andrea Migno chiude le seconde libere in 20esima posizione (+1.693) mentre Alessandro Tonucci in 23esima casella (+1.753). Francesco Bagnaia, Andrea Locatelli e Lorenzo Dalla Porta occupano le posizioni dalla 27esima alla 29esima. Stefano Manzi e Matteo Ferrari infine al 32esimo e 33esimo posto.

A seguire la classifica della seconda sessione di prove libere






Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti