Tu sei qui

MotoGP, La Ducati 'a vita stretta' a Brno

Carenatura più fasciante, radiatori più stretti e spoiler più larghi a Brno

La Ducati ha portato a Brno una coppia di nuove carenature per Dovizioso e Iannone. E' evidente la continua ricerca aerodinamica di Borgo Panigale che continua a lavorare contemporaneamente sui particolari e sull'insieme.

Il lavoro principale, questa volta, è stato quello di stringere considerevolmente l'intera carena, in modo da fasciare più strettamente il corpo della Desmosedici.

Grazie ad un 'giro vita' più stretto la conseguenza immediata è che si sono allungate lateralmente le due alette stabilizzatrici di un buon 60%, il che comporta una maggiore superficie esposta con maggiore effetto deportante. Quello che si era peraltro cercato al Sachsenring con lo spoiler biplano.

Restringere le carene ha comportato anche il rifacimento dei radiatori.

Come ultima cosa è stato modificato anche il profilo inferiore del cupolino, ora molto più tondeggiante. Se una volta l'impressione visiva era quella di un labbro rivolto verso il basso, ad 'U' rovesciata, ora l'impressione è quella di un sorriso.

In VERDE sono evidenziate le differenze.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti