Tu sei qui

MotoGP, Iannone: Speriamo di lottare con i primi

'Difficile prevedere cosa attenderci' - Dovi: 'Brno sarà interessante anche per capire a che livello siamo'

Back in Europe. La Ducati torna nel vecchio continente cercando risposte e un motivo in più per sorridere dopo le ultime gare un pò avare di soddisfazioni.

A Borgo Panigale avevano cominciato questo 2015 con grande entusiasmo, accompagnato dal progetto della nuova moto, e da risultati esaltanti. Logico però che un progetto nuovo può comportare degli imprevisti e degli intoppi nel cammino. Una strada incerta, tutta da tracciare, sopratutto su di una moto che ha puntato su un miglioramento ciclistico e su cui ci si attende un miglioramento in questo appuntamento dell'Est Europa.

Tra gli uomini in Rosso vi è un cauto ottimismo, considerando come Brno non sia una pista da Stop and Go, da trazione pura, quanto piuttosto da scorrere e raccordare al meglio: " In teoria questa dovrebbe essere una pista più favorevole per la GP15, ma le ultime quattro gare sono state piuttosto complicate per noi e quindi ci dovremo impegnare insieme alla squadra per migliorare la situazione" ha esordito Andrea Iannone. Il pilota di Vasto, quarto in classifica generale con 129 punti, è stato autore in passato di ottime prestazioni qui in Repubblica Ceca, con una vittoria in Moto2 nel 2011 come ciliegina sulla torta "Brno è un circuito davvero molto bello e sono contento di correre qui domenica. 

Guardiamo alla gara di questo weekend con fiducia e speriamo che a Brno potremo tornare a lottare con i primi, nelgruppo di testa".

Come sempre, più riflessivo Andrea Dovizioso, sfortunato protagonista di queste ultime gare - incappato in numerosi infortuni meccanici ed inconvenienti - dopo un inizio di stagione sfavillante

"La gara di Brno sarà interessante anche per capire a che livello siamo su questo tracciato". Dovi analizza la situazione della Rossa alla vigilia di questa gara. Nonostante un cauto ottimismo, il forlivese non pensa che il quadro possa cambiare radicalmente

"Credo che potremo essere messi meglio rispetto alle ultime gare e che la pista potrebbe esserci più favorevole, anche se la situazione generale è quella che abbiamo visto a Indianapolis. Ma sappiamo di dover continuare a lavorare sodo per migliorare le nostre prestazioni e, in ogni caso, spero che il momento negativo delle mie ultime gare finisca presto!”

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti