Tu sei qui

MotoGP, Rossi: a Brno attenti a Lorenzo e Marquez

"Non voglio perdere altri punti". Lorenzo: "la pista mi piace, potrò essere più competitivo che a Indy"

Indianapolis appartiene già al passato, ora tocca a Brno. Una pista che sulla carta pende a favore della M1, ma i dati dicono che la Yamaha non vince in Repubblica Ceca dal 2010 (con Lorenzo). Fino a qualche anno fa era anche un circuito favorevole a Rossi (qui conquistò la sua prima vittoria in 125) ma è dal 2009 che il Dottore non sale sul gradino più alto del podio.

Ecco quindi che l’incertezza regna sovrana e il duo Honda pericoloso perché le ultime tre edizioni del GP se le sono spartite Marquez e Pedrosa. Valentino ha solo 9 punti di vantaggio su Jorge e l’obiettivo è incrementare il tesoretto prima di Silverstone. Stando anche attenti al piccolo diavolo, che è lontano 56 lunghezze ma ne ha recuperate 18 nelle ultime due gare.

Non c’è stato molto tempo per riposarsi ma sono felice di andare in Repubblica Ceca - le parole di Valentino Rossi - Alla fine quella di Indianapolis è stata una buona gara, un altro podio è un buon risultato. Il fine settimana americano non era iniziato molto bene ed è stato molto difficile migliorare il setup per la gara. Siamo riusciti a fare un buon lavoro e il terzo posto è stato veramente un buon risultato, sono ancora primo in classifica ed è bello. Brno è un buon tracciato per me, mi piace di più che Indianapolis, ma allo stesso tempo il mio compagno di squadra è molto forte qui. Anche Marquez lo sarà, come a Indy. Dovrò dare il massimo in questo fine settimana per non perdere altri punti, ma mi sento ottimista e penso che andrà bene”.

L’ottimismo è condiviso anche da Jorge Lorenzo. Al maiorchino in America non è riuscito il colpaccio ai danni del compagno di squadra, ma è pronto a riprovarci

Dopo tutto l’ultima gara a Indy è andata andata abbastanza bene se considero che non è una delle mie piste preferite - l’analisi - Inoltre i nostri rivali si adattavano meglio che noi, perciò devo essere orgoglioso di quanto ho fatto domenica. Ora è il momento di affrontare Brno, un circuito completamente differente. Mi piace molto perché mi sono sempre divertito, è un bel tracciato in cui forse potrò essere più forte di quanto lo sia stato nello scorso weekend. Devo stare concentrato e fare un buon lavoro dall’inizio per guadagnare più punti possibile e ridurre il gap da Valentino”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti