Tu sei qui

Moto3, Leopard domina: Vazquez risponde a Kent

Terzo Antonelli nonostante la seconda caduta. Subito in terra Fenati

Hanno girato quasi per l'intero secondo turno più piano del primo i ragazzi della Moto3, poi sul finale hanno montato una gomma fresca ed i tempi hanno iniziato a scendere.

Alla fine il migliore è stato Efren Vazquez che ha tenuto in casa Leopard la testa della classifica. Danny Kent, il più veloce nella FP1, invece, non si è migliorato accontentandosi del quarto tempo alle spalle di Fabio Quartararo e del nostro Niccolò Antonelli che, nonostante due cadute, la seconda alla curva 10, si è dimostrato veloce.

"Mi spiace molto per le due scivolate - ha detto Antonelli a fine turno - le curve erano diverse ma la moto mi è scivolata via nell'identico modo. Forse colpa dell'assetto, ma ho comunque sbagliato io. Tenendo conto di tutto va benissimo così".

Non è stato, comunque, un turno fortunato per i nostri colori. Nelle prime battute infatti, dopo appena due giri, è caduto anche Romano Fenati alla curva 5. Moto distrutta e nessuna possibilità di finire il turno. Una brutta botta che gli ha procurato una contusione alla scapola sinistra lasciandolo in 19esima posizione.

Non ha fatto sconti l'asfalto scivoloso del circuito di Inadianapolis. Dopo la caduta nel primo turno, infatti, Navarro ha girato con la frattura del 5° metatarso del piede destro e considerando ciò il quinto tempo gli fa onore.

Degli altri italiani in pista buono l'8° tempo di Bastianini e l'11° di Locatelli, così come il 14° di Bagnaia dietro al giovanissimo figlio di Wayne Gardner, Remy, che sta venendo su bene. Ottimo anche il debutto di Dalla Porta, 15°.

Fuori dai venti Manzi, 21°, Tonucci, 27°, Migno 29° e Ferrari addirittura 33°.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti