Tu sei qui

Moto3, Kent, miglior tempo col botto a Indy

Una caduta alla curva 10 non rallenta il leader del mondiale della Honda

Una scivolata sul finire del primo turno nella curva 10 non ha impedito al dominatore del mondiale della Moto3 Danny Kent di conservare il miglior tempo nella FP1. Segno questo che il pilota del team Leopard, nonostante i 66 punti di vantaggio sul nostro Enea Bastianini non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia.

Alle sue spalle subito il compagno di squadra, Vazquez, staccato di poco più di mezzo secondo e seguito a sua volta da Oliveira.

Il migliore degli italiani è stato Niccolò Antonelli, mentre Enea Bastianini ha il quinto tempo.

"Danny si è trovato molto a suo agio sulla Honda - ha spiegato il suo capotecnico, Christian Lundberg - più che del motore della sua Honda gli piace molto il telaio che gli consente di frenare quando è già dentro la curva, cosa che gli consente di mantenere una elevata velocità di percorrenza".

La prima sessione di prove si è svolta con il sole ma con la pista lavata dalla pioggia del giorno precedente, e dunque con aderenza ridotta.

Romano Fenati, che aveva iniziato il turno davanti a tutti e che qui l'anno passato è arrivato secondo alle spalle di Vazquez, lo ha concluso con l'ottavo tempo , ad un secondo dal rivale Kent e alle spalle anche di Quartararo e Binder.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Migno è 17°, Tonucci 18°, Ferrari del Team Italia 25°, Locatelli 28°, Manzi 31esimo ed il newcomer Dalla Porta 32°.

Da segnalare la caduta di Navarro all'inizio del turno. Per lui frattura del 5° metatarso del piede destro. Proverà comunque nel pomeriggio.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti