Tu sei qui

Pedrosa VS Andretti: MotoGP batte IndyCar

FOTO. La sfida è andata in scena a Indianapolis. Pedrosa: "un giorno mi piacerebbe provare un auto così"

La sfida auto contro moto è una costante ma non per questo meno affascinante con il passare del tempo. Se poi, come cornice della tenzone c’è l’ovale dell’Indianapolis Motor Speedway, l’occasione è di quelle da non mancare.

Protagonisti sono stati Dani Pedrosa sulla sua 4 cilindri Honda accreditata per 250 CV (abbondanti) contro Marco Andretti sulla sua IndyCar da 700 CV. A dare lo start e fare da giudice si è prestato Nicky Hayden.

Alla luce verde non c’è stata storia e Andretti è scattato in netto vantaggio lasciando una nuvola di fumo bianco alle sue spalle, con Pedrosa alle calcagna. La coppia ha percorso un giro del circuito usato per la gara della MotoGP per poi ripresentarsi sulla brickyard, traguardo della sfida.

Dall’ultima curva Dani e Marco sono usciti appaiati ma sul traguardo le moto hanno vinto la sfida, anche se al fotofinish. L’orgoglio motociclistico è stato salvato e proprio nel tempio delle quattro ruote.

Dani Pedrosa e Marco AndrettiPer questioni aerodinamiche l’auto è molto più veloce in curva, ma la Honda MotoGP mi ha stupito per quanto sia veloce in rettilineo. Ho perso, ma per appena un decimo - le parole di Andretti - Le moto mi piacciono, le ho guidate in passato, ma ora il mio contratto non me lo permette. Però salirei sulla MotoGP subito!”.

Anche Pedrosa era contento alla fine dell’atipica sfida.

E’ stato qualcosa di speciale passare affiancati sul rettilineo alla massima velocità, mi sono veramente divertito - il commento a caldo - Mi piacerebbe un giorno provare una IndyCar, Marco vuole guidare una MotoGP quindi potremo fare cambio”.

Foto di Marco Guidetti - Gemini e Milagro

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti