Tu sei qui

SBK, Honda: scusa Stoner, la colpa è nostra

8 ORE DI SUZUKA. HRC: "guasto al cavo dell'acceleratore usato nell'Endurance, lo riprogetteremo"

Iscriviti al nostro canale YouTube

La vicenda che ha coinvolto Casey Stoner e la Honda alla 8 Ore di Suzuka è arrivata alla fine e la Casa di Tokyo si è assunta la completa responsabilità per l’incidente occorso al campione australiano. Il Canguro è infatti caduto violentemente nel corso della gara - riportando le fratture di tibia e scapola - quando era al comando alla curva Hairpin.

Subito la dinamica dell’incidente era sembrata strana e le parole di Casey e le immagini (in fondo trovate il video della caduta) avevano portato a individuare in un guasto la causa. Honda, al termine della gara, aveva ammesso un malfunzionamento al comando del gas e i dati avevano confermato che l’acceleratore era rimasto aperto di 26 gradi.

Nei giorni successivi i tecnici HRC hanno analizzato la moto e oggi è arrivato un ultimo comunicato, che individua in un guasto meccanico, nel cavo dell’acceleratore precisamente, il motivo dello schianto. I giapponesi specificano anche che questo componente non è quello usato sulle moto di serie, ma nelle gare di Endurance, e che, anche se non aveva mai dato problemi prima, verrà riprogettato e sostituito per il futuro.

Questa la nota diffusa:

“Honda Racing Corporation ha portato a termine un’analisi dettagliata in seguito all’incidente di Casey Stoner nella 8 Ore di Suzuka.

Controllando l’acceleratore, che è un componente particolare per le moto Factory HRC nell’Endurance e diverso dal comando standard usato nella versione stradale della CBR1000RR, è stato scoperto un malfunzionamento del cavo.

Questo tipo di problema non si era mai presentato in precedenza, comunque HRC non userà più questo componente e ne verrà progettato una nuova versione da utilizzare nelle gare Endurance.

HRC vuole scusarsi con Casey Stoner e ringraziarlo per i suoi sforzi durante la partecipazione alla 8 Ore di Suzuka".

ENG VERSION

HRC confirm Stoner crash in the Suzuka 8 Hours was due to throttle mechanical issue

Honda Racing Corporation has carried out a detailed analysis following the crash of Casey Stoner in last weekend’s Suzuka 8 Hour race.

Checking the throttle, which is a particular specification for Endurance HRC Factory bikes, and different from the standard throttle used on the Honda CBR1000RR road version, a malfunction was discovered related to the throttle cable.

This kind of problem hasn’t arisen before, however, HRC will cease using this throttle specification and will design a new one to be used for Endurance races.

HRC would like to apologise to Casey Stoner and thank him for the effort he made in attending the Suzuka 8 Hour event.

GUARDA IL VIDEO /WATCH OUT THE VIDEO OF THE CRASH

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti