Tu sei qui

SBK, Sepang: Davies chiamato agli straordinari

Il gallese unica punta nell'attacco alle Kawasaki: "In Malesia saremo più forti dello scorso anno"

Chaz Davies sarà l’unico rappresentante del Team Aruba.it Racing - Ducati Superbike a Sepang, teatro del decimo round del mondiale, a causa dell’infortunio alla vertebra D3 riportato da Davide Giugliano a Laguna Seca (tre mesi di stop). Il gallese, reduce da una doppietta che mancava a Borgo Panigale dal round di Imola nel 2012, avrà un duplice compito: accorciare le distanze dal secondo posto nella classifica piloti (-19 da Sykes) e difendere la seconda posizione di Ducati nella classifica Costruttori (+51 su Aprilia) in attesa che subentri Michele Pirro a dargli man forte a Jerez.

“Tutto sommato, penso che abbiamo fatto un buon lavoro l’anno scorso – ha ricordato Davies, rispettivamente quarto e ottavo lo scorso annoLe alte temperature hanno rappresentato un grosso problema per noi, specialmente in gara, dove il grip peggiorava molto dopo qualche giro. Eravamo piuttosto veloci finché le gomme non si usuravano e purtroppo non duravano abbastanza”.

“Siamo sicuramente in una posizione più forte in questa stagione e dovremmo essere quindi più competitivi, soprattutto se consideriamo i nostri risultati recenti – ha aggiunto il gallese – Il meteo potrebbe incidere molto sull’andamento di prove e gare, con la probabilità di temporali quasi ogni giorno. Vedremo come andrà, ma penso che abbiamo tutti i motivi per essere fiduciosi”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti