Tu sei qui

MotoGP, Cuzari: "Non sapevo di riciclare denaro"

Ticinonews riporta una presunta ammissione del boss del team Yamaha-Forward che si dice 'in buona fede'

“È vero: ricevevo soldi dagli sponsor e una parte gliela restituivo, ma non sapevo che agendo in questo modo stavo riciclando denaro”.

Lo avrebbe confessato  il proprietario del team Forward Racing , Giovanni Cuzari, durante un interrogatorio. A scriverlo qualche giorno fa è stato ticinonews.

Un interrogatorio fiume al termine del quale il patron della Forward Racing, con sede ad Agno, ha ammesso di aver ricevuto del denaro dagli sponsor e di averne restituito una parte agli stessi. Una parziale retrocessione degli importi che per gli inquirenti costituisce un chiaro illecito fiscale volto al riciclaggio di denaro.

Sarebbe questa dunque la posizione del manager circa il reato di riciclaggio che gli viene mosso dal procuratore generale John Noseda nell’ambito dell’inchiesta che nove giorni fa ha portato dietro le sbarre anche il capo dell’ispettorato fiscale Libero Galli.

Cuzari, difeso dall'avvocato Marco Bertoli, avrebbe ammesso i fatti, appellandosi tuttavia alla sua buona fede, sostenendo di non essere stato consapevole di aver riciclato.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti