Tu sei qui

SBK, Calendario 2016: Laguna Seca in bilico

La gestione in procinto di passare di mano, Indianapolis e Austin in lista d'attesa

Calendario 2016: Laguna Seca in bilico

Dopo la MotoGP, anche la SBK potrebbe lasciare Laguna Seca. Da qualche settimana, la Contea di Monterey è in trattativa con la International Speedway Corporation (ISC), che gestisce numerosi tracciati legati a doppio filo al campionato Nascar.

Il circuito attualmente è operato dalla Sports Car Racing Association of the Monterey Peninsula (SCRAMP), un’organizzazione non-profit che ne gestisce le attività dal 1957, anno di inaugurazione della pista. Essendo la pista parte di un parco pubblico, il budget dipende in larga parte dai fondi della Contea, che sembrano essere sempre più risicati.

L’offerta da parte di ISC, per contro, sarebbe generosa. Da sottolineare anche che sarebbero necessari interventi cospicui per portare la redditizia Nascar sul tracciato che, nel caso, potrebbe perdere l’omologazione per le due ruote. A ISC, restano circa due mesi per completare la consueta revisione dei conti. La SBK, in ogni caso, continuerà a correre negli Stati Uniti. In pole position per sostituire Laguna Seca c’è Indianapolis, seguita dal Texas.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti